Lecco, 09 febbraio 2018   |  

Mascari5: Sport no limits, quando lo sport abbatte le barriere

Due libri bellissimi, i protagonisti di due storie emozionanti, un atleta giramondo alla Libreria Mascari5.

eventi libri mascari

Uber è un altleta non vedente di 39 anni che frequenta Artimedia, la rete dei servizi gestiti dalla Cooperativa sociale La vecchia Quercia.

Uber nel marzo 2004 ha superato la prima tappa (24km) della 100 km nel Sahara e lo scorso anno si è aggiudicato il terzo posto ai mondiali di sci nautico per atleti diversamente abili che si sono svolti a Myuna Bay in Australia dal 26 al 30 aprile.

Alessandro è un ragazzo di 18 anni con sindrome di Down che frequenta l’associazione Oltretutto97.

Pratica nuoto a livello agonistico e ogni giorno si diverte insieme ai suoi amici impegnandosi nell’atletica, nello sci e nel calcio.

Sabato 10 febbraio, dalle ore 17, Uber e Alessandro saranno ospiti della Libreria Mascari5 di Lecco per raccontare dal vivo la propria storia: due percorsi fatti di impegno, fatica, gioia, delusioni e successi: due storie di vita reale, vissuta con intensità e coraggio.

E proprio tante storie “speciali”, ma molto più diffuse di quanto si possa percepire, sono narrate nel libro “Una Storia Normale” curato da Emanuela Pizzardi ed edito da Teka Edizioni per il ventennale dell’associazione Oltretutto97, realtà del lecchese formata da volontari, tecnici, genitori e atleti e che promuove la pratica sportiva per persone con disabilità fisica, intellettiva e relazionale.

Gli appassionanti racconti contenuti nel volume sono la testimonianza di come praticare sport significhi per tutti, in ultima analisi, giocarsi fino in fondo la possibilità di migliorarsi.

Sono la dimostrazione di come sia possibile, attraverso lo sport, offrire significative esperienze di aggregazione, integrazione, uguaglianza ed inclusione sociale.

Di sfide affrontate e vinte, di incontri e di luoghi singolari narra invece “Renzino Corre”, il fumetto realizzato dalla matita di Giannotti sulla storia del corridore saronnese Renzo Moltrasio, fatta di traguardi raggiunti, di limiti superati e di tanti amici conosciuti in giro per il mondo in trent’anni di avventure sportive.

Il volume sarà presentato dallo stesso protagonista, che così descrive questo singolare lavoro: “Correre è la mia passione. Ho corso in pista, sulla strada, ma le maggiori soddisfazioni le ho avute quando ho iniziato a correre i Trail e le Ultratrail. A quel punto correre ha assunto il significato e il valore di visitare posti stupendi e vivere gli spazi immensi delle Montagne e dei Deserti di sabbia o di ghiaccio. Correre mi ha fatto incontrare cuori, pensieri, sorrisi, luoghi: emozioni condivise con i miei compagni di viaggio, di tutta una vita o semplicemente di un solo giorno, ma così intenso che bastava uno sguardo per capirsi e per dirsi tanto senza parole. A quel punto sei sempre più consapevole di quanto siano banali e stupidi i luoghi comuni, i pregiudizi, le guerre, e ti rendi conto come nella diversità si riveli la straordinaria bellezza dell’umanità e del mondo.”

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Maggio 1986 la Comunità Europea adotta la bandiera europea

Social

newTwitter newYouTube newFB