Lecco, 08 ottobre 2017   |  

Manifesta scende in piazza: è la festa del terzo settore

di Mario Stojanovic

Più di 50 associazioni nel cuore di Lecco proporranno 23 eventi.

WhatsApp Image 2017 10 08 at 08.56.14

Prosegue l'edizione 2017 di Manifesta con una seconda giornata dedicata completamente alle realtà del terzo settore. Le iniziative di Manifesta Oggi fino alle ore 18.00 in Piazza Cermenati e in Piazza XX Settembre a Lecco oltre 50 associazioni presenti animeranno la città, coinvolgendo adulti e piccini grazie al ricco programma che conta oltre 23 eventi.

Manifesta ha visto ieri il simbolico taglio del nastro e la benedizione di Don Lorenzo – Padri Somaschi. A seguire è andata in scena la tradizionale Conferenza del Terzo Settore dal titolo “Cittadini, trasformazioni sociali e riforme: dialoghi con la politica e le istituzioni”.

Inoltre, durante la mattinata di ieri gli studenti della Fondazione L. Clerici CFP Lecco Mazzucconi, del Liceo Statale M. G. Agnesi di Merate e del Liceo Classico e Linguistico Manzoni sono stati protagonisti dell’incontro “Alternando s’impara: l’alternanza scuola-lavoro in associazione” in cui hanno raccontato la loro esperienza di alternanza scuola - lavoro nel Terzo Settore, quale iniziativa utile alla crescita personale, formativa e professionale.

I lavori della prima giornata di Manifesta sono proseguiti nel pomeriggio con diversi eventi che si propongono di analizzare altre tematiche di estrema importanza per la comunità e per le future generazioni. L’approccio riparativo che prevede il coinvolgimento del reo, della vittima e della comunità nella ricerca di possibili “riparazioni” al conflitto/reato, sarà al centro di un appuntamento presso Sala Ticozzi a Lecco.

Alle 15.30 gli studenti del Marco Polo di Colico e di Villa Greppi di Monticello Brianza hanno tenuto una tavola rotonda sull’approccio riparativo e sulla gestione del conflitto, argomenti affrontati dagli stessi nel corso dell’anno scolastico.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Ottobre 1866 – Annessione attraverso plebiscito del Veneto, a seguito della sua cessione dalla Francia all'Italia avvenuta il 19 ottobre 1866

Social

newTwitter newYouTube newFB