Lecco, 31 dicembre 2016   |  

Ma i film ambientati in montagna non piacciono?

Fermata la produzione di "Bianco", la storia della scalata al Pilone centrale del Freney

image006

La realizzazione di Bianco, nuovo film 'verticale' di Daniele Vicari, "è interrotta dall'estate scorsa. La sceneggiatura ruota attorno alla tragedia del Pilone centrale del Freney del 1961: quattro morti e tre superstiti, tra cui il leggendario Walter Bonatti, nel tentativo di scalareper la prima volta la parete più estrema del Monte
Bianco.

Ma "le lavorazioni sono rimandate sine die" come nha detto all'Ansa il produttore, Francesco Virga."Gli investitori - spiega - ritengono che il cinema di montagna non sia un genere molto redditizio". Sono stati in particolare gli incassi al box office di Everest a raffreddare l'entusiasmo: con il film del 2015 sulla tragedia in Himalaya "il nostro progetto ha cose in comune, ma anche grandi differenze". Al momento Bianco "è in stand by.

Stiamo parlando con una serie di altri investitori, sia in Germania sia nella stessa Francia", dove erano stati trovati i primi finanziatori.


Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Giugno 1946 si insedia l'Assemblea costituente della Repubblica Italiana con Giuseppe Saragat alla presidenza

Social

newTwitter newYouTube newFB