Valmadrera, 10 luglio 2018   |  

Living Land a Valmadrera, il Comune: importante esperienza di impegno civile

I lavori dei ragazzi si sono concentrati sulla tinteggiatura del parapetto intorno alla fontana di Parè, sul guard-rail del ponte nei pressi della chiesa di Parè e del ponte di Maccarelli, per finire poi con i corrimani all'interno della scuola elementare Giacomo Leopardi e dei colombari del cimitero vecchio.

IMG 20180709 WA0027

Anche quest'anno l'Amministrazione Comunale di Valmadrera, attraverso gli Assessori Patrizia Vassena e Giampietro Tentori, esprimono un giudizio estremamente positivo per i lavori fatti dai ragazzi impegnati nel progetto Living Land.

"E' un'esperienza di socializzazione e impegno civile - esordisce l'Assessore ai Servizi Sociali Vassena - la comunità ha offerto a questi ragazzi la possibilità di acquisire delle competenze da spendere nel loro futuro lavorativo e non e loro hanno restituito spazi più decorosi e ordinati alla propria città".

Importante inoltre il coordinamento ai lavori dato dalla Coop. Sineresi e soprattutto l'assistenza data ai ragazzi da due volontari: Damiano Mercuri e Aldo Craveli, che anche quest'anno hanno dedicato del loro tempo per insegnare ai ragazzi l'arte della tinteggiatura".

"Per la nostra amministrazione - gli fa eco l'Assessore ai Lavori Pubblici Tentori - è molto difficile riuscire a gestire con continuità e puntualità questi piccoli interventi di manutenzione della cosa pubblica. Per questo siamo veramente grati a questi ragazzi e ai nostri due volontari, anche a nome della comunità valmadrerese, per avere dedicato alcune ore della propria estate a migliorare i luoghi dove viviamo".

I lavori dei ragazzi si sono concentrati sulla tinteggiatura del parapetto intorno alla fontana di Parè, sul guard-rail del ponte nei pressi della chiesa di Parè e del ponte di Maccarelli, per finire poi con i corrimani all'interno della scuola elementare Giacomo Leopardi e dei colombari del cimitero vecchio.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newTwitter newYouTube newFB