Brescia, 17 settembre 2018   |  
Salute   |  Lombardia

Legionella, Gallera: non negli acquedotti ma nelle torri di sanificazione

L'assessore regionale: Tranquillizzo tutti cittadini sul fatto che possono continuare a bere e utilizzare l'acqua della rete idrica".

gallera

"I risultati dei campionamenti effettuati da ATS Brescia ci permettono di stabilire definitivamente che la causa non si trova nell'acqua degli acquedotti, bensi' nelle torri di raffreddamento delle aziende. Tranquillizzo tutti cittadini sul fatto che possono continuare a bere e utilizzare in tutta tranquillita' l'acqua della rete idrica". Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera incontrando i giornalisti, a Brescia, per fare il punto a seguito dei primi risultati dei campionamenti effettuati da ATS Brescia sui territori della bassa bresciana orientale e nell'alto mantovano, maggiormente interessati dai casi di polmonite.

LEGIONELLA IN TORRI DI RAFFREDDAMENTO - "Ad oggi - ha spiegato Gallera - l'analisi dei dati ci permette di concentrare tutti gli sforzi messi in campo da ATS nelle torri di raffreddamento delle aziende. I risultati dei campionamenti effettuati in queste ultime, presso i comuni maggiormente colpiti, sono positivi alla legionella. Dei 10 campioni ad oggi analizzati sulle torri di raffreddamento di 3 aziende nei Comuni di Montichiari, Carpenedolo e Calvisano, 9 sono risultati positivi alla legionella".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Ottobre 2011 Libia: dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu'ammar Gheddafi.

Social

newTwitter newYouTube newFB