Lecco, 28 giugno 2019   |  

Lecco: Un nuovo volto per il parchetto di via Aspromonte

L’intervento, che ha compreso anche la sistemazione del vialetto, delle panchine, della recinzione e dell’impianto di illuminazione, è stato finanziato dall’azienda Montorfano & Beretta di Lecco, in occasione dei 100 anni

siamaage006

Come da programma saranno inaugurate domani alle 10:30 le nuove installazioni donate dalla società Montorfano & Beretta di Lecco e posizionate nel parco di via Aspromonte dal Comune di Lecco grazie alle possibilità offerte dal regolamento per la collaborazione tra cittadini attivi e amministrazione.

L’intervento, che ha compreso anche la sistemazione del vialetto, delle panchine, della recinzione e dell’impianto di illuminazione, è stato realizzato per celebrare i 100 anni dalla fondazione dell’azienda che ebbe la sua prima sede proprio nei pressi del parco di via Aspromonte.

Nella scelta delle nuove installazioni abbiamo deciso di riservare una particolare attenzione alla fascia d’età compresa tra i 3 e i 6 anni, età alla quale le caratteristiche del parco ben si adattano, per dimensioni e condizioni di sicurezza, essendo l’area verde completamente recintata.

TARGA PARCOA ricordare per l’occasione la nascita dell’impresa, il Presidente Cesare Beretta che sottolinea: “la storia dell’azienda è prima di tutto la storia di una famiglia, della nostra famiglia. E sono certo che proprio in questo legame fra famiglia e impresa risieda il segreto di un percorso che non solo ci ha portati a festeggiare un secolo di vita, ma che prosegue tutt’oggi guardando al futuro con impegno e fiducia. È impossibile ricordare tutti i protagonisti di questi cento anni, ma voglio citare i fondatori, e cognati, Vezio Beretta e Luigi Montorfano, dai quali tutto ebbe inizio. Dopo di loro sono arrivati Mario ed Ermanno Beretta a far crescere l’attività".

"Posso affermare che la nostra azienda è il risultato pratico di questo sistema di vita famigliare fatto di amore fraterno tra tutti i componenti, chiarezza nei ruoli e nei rapporti, serietà, lavoro quotidiano, un pizzico di umiltà ma orientata ad uno spirito rivolto al futuro e, sopra ogni cosa, la capacità di confrontarsi, di mediare le situazioni e così facendo di risolvere i problemi al nostro interno, cosa che ci ha permesso di essere in grado di risolverli ai nostri clienti e così di continuare a progredire”.

“Oggi ci siamo trovati tutti in via Aspromonte, a pochi passi dal numero civico 2, prima sede di Montorfano & Beretta. Assieme alla mia generazione anche le due successive, nel segno della continuità per continuare a lavorare e crescere tutti assieme, con orgoglio e soprattutto gratitudine verso chi ci ha preceduto ma anche verso la nostra Città. Una gratitudine che abbiamo voluto dimostrare sostenendo il rinnovamento di uno spazio pubblico, dedicato soprattutto ai più piccoli” - conclude Cesare Beretta.

Il Sindaco di Lecco Virginio Brivio e l’Assessore alle opere pubbliche e al patrimonio del Comune di Lecco Corrado Valsecchi commentano: “Ringraziamo la società Montorfano & Beretta per questa significativa donazione, che va ad arricchire e rinnovare la dotazione di un parco cittadino strategico per posizione e ora anche per tipologia di giochi, pensati ai più piccoli. L’invito che rivolgiamo ora agli utenti del parco è a rispettarlo, gratificando lo sforzo fatto da un privato che ha dedicato risorse al bene comune”.

“Cento anni sono un traguardo straordinario - evidenzia il Presidente di Confindustria Lecco e Sondrio, Lorenzo Riva - raggiunto grazie alla capacità di restare fedeli ai valori fondanti del lavoro, della centralità delle persone e, come per molte imprese del territorio, della coesione fra i membri della famiglia alla guida, che supera le piccole e grandi fatiche di ogni giorno restando unita. Montorfano & Beretta ci sta dimostrando che i passaggi generazionali non l’hanno indebolita e che la valorizzazione delle competenze, perseguita in questi anni, è ripagata con la continuità e la crescita”.

L’attività di Montorfano & Beretta, segnata dalla costante ricerca di una dimensione moderna e dinamica, si è rivolta sin dalla fondazione verso un settore allora nascente nelle strutture industriali: la movimentazione ed il trasporto delle merci. Negli anni ‘30 e ‘40 viene sviluppato soprattutto il comparto trasporto, mentre inizia nel 1950 una partnership per la commercializzazione di autocarri e, nel 1955, quella per i carrelli elevatori. Nei primi anni ‘60 viene integrata la gamma dei sistemi di trasporto, mentre inizia nel 2003 la collaborazione con Toyota Material Handling, che continua ancora oggi con successo. È del 2012, infatti, l’apertura del nuovo Ufficio Commerciale a Milano per supportare l’attività in questo senso.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Settembre 324 Costantino I sconfigge definitivamente Licinio nella battaglia di Crisopoli, diventando l'unico imperatore dell'Impero romano.

Social

newTwitter newYouTube newFB