Lecco, 05 ottobre 2017   |  

Lecco, il primo Autunno e i colori della natura

di Mario Stojanovic

Il nostro paesaggio, con i tenui colori che i raggi del sole illuminano, viene immortalato da giovani fotografi stranieri che confermano tanta bellezza.

WhatsApp Image 2017 10 05 at 09.32.57

Poesia e profumo di antico, come il tempo si forse fermato: questo è il ritrtto della nostra città nelle prime ore del giorno, con la natura che si fa autunno e soltanto poche persone passeggiano sul lungolago calpestando le prime foglie ingiallite cadute, mentre i raggi del sole irrompono tra gli alberi. Qualcuno seduto sulla piccola spiaggetta, sfidando il primo freddo, legge un libro.

Il nostro paesaggio, con i tenui colori che i raggi del sole illuminano, viene immortalato da giovani fotografi stranieri che confermano tanta bellezza.

Il battello fermo al molo ci ricorda la Lecco turististica estiva, ormai solo un ricordo, ma che ci stimola a programmare la prossima stagione calda magari aumentando la navigazione sul nostro lago.

Una mamma, col suo bimbo da del pane ai piccioni e infine spiccano, tra le foglie ingiallite cadute sul prato, le aiuole con i fiori di vari colori che ci fan pensare alla bellezza della natura creata da Dio.

Ora capisco perché Alessandro Manzoni, ma anche altri poeti e pittori, hanno reso immortale la nostra Lecco che in questa stagione si presenta a noi e ai turisti con i colori migliori che un pittore possa usare per dipingere.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Ottobre 1945 viene ratificato dai Paesi firmatari lo Statuto delle Nazioni Unite dando così vita alle Nazioni Unite

Social

newTwitter newYouTube newFB