Lecco, 27 gennaio 2019   |  

Lecco Basket Women batte la capolista Galvi Lissone

Una partita perfetta e condanna alla prima sconfitta stagionale gli avversari.

FB IMG 1548616291893

Lecco Basket Women vs Galvi Lissone 64-48 (parziali: 13-10, 27-14, 46-29).

Lecco Basket Women: Buizza 7, Pozzi 5, Frisco 13, Ranieri, Paglia 5, Sanchez, Magni, Ricci 25, Nava 7, Galli, Binda 2, Scumace. All.: Berri.
Galvi Lissone: Magro, Castelli 8, Falasco 2, Maniezzi, Chiappelli 4, Sirtori 11, Pensabene 2, Rapetti 7, Parma 5, Sartori 4, Arosio 2. All..: Ventura.
Arbitro: Arrigoni di Lecco.

Scacco matto alla capolista. Lecco Basket Women gioca una partita perfetta e condanna alla prima sconfitta stagionale la capolista Lissone che ora vanta solo due punti di vantaggio sulle blucelesti. Si è capito sin dalle prime battute che lecchesi erano in palla, determinate e grintose nell'affrontare le prime della classe. Dopo una fase interlocutoria dove Lissone conduce 1-5, la tripla di Ricci da il via alla cavalcata delle lecchesi che nonostante qualche errore ai liberi chiudono il parziale sul 13-10. La difesa non concede nulla a Castelli, faro delle ospitie e Lecco vola in attacco sul 24-12 con Lissone che segna solo 4 punti in 10' con Sirtori.

Le blucelesti sono un orologio perfetto guidate in panchina da coach Berri e vanno al riposo con un rassicurante +13 (27-14). Si riparte subito con la tripla di Sartori, ma è un fuoco di paglia perchè la concetrazione delle lecchesi è impressionante con il vantaggio che tocca i 21 punti con una sinfonia perfetta (44-23). Nell'ultimo periodo Lissone tenta il tutto per tutto con Rapetti che è in fiducia (52-37), ma Lecco non molla e con i canestri di Ricci mette la parola fine alla partita e riapre il campionato. La vetta ora dista solo due lunghezze e dopo una partita del genrere, l'entusiasmo è a mille. Il bilancio del girone di andate dice 10 vittorie e solo 2 sconfitte.

Ora il tempo di festeggiare poi testa sul girone di ritorno con la delicata trasferta di Carnate in programma sabato 2 febbraio alle ore 21. Euforico coach Berri: "Le ragazze sono entrate in campo con grande determinazione e autostima, difendendo alla morte su ogni pallone e non concedendo mai gli uno contro uno. Abbiamo sempre spinto al 100%, mamdandop in apnea le avversarie, che non sono riuscite a sviluppare il loro gioco".

Grande protagonista Ricci: "Prestazione di alto livello di Sandy, cresciuta in maniera esponenziale in questi mesi. Si è rivelata una giocatrice completa giocando in diversi ruoli senza mai dimenticarsi anche l'applicazione in difesa"

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Aprile 753 a.C. – Natale di Roma: secondo la leggenda, in questo giorno Romolo fonda la città di Roma.

Social

newTwitter newYouTube newFB