Lecco, 07 gennaio 2017   |  

Le befana nella pediatria del Manzoni con Abio Lecco

Il prossimo appuntamento sarà per febbraio con la “giornata del campione".

befana abio lecco

La Befana, fa visita ai piccoli degenti, dell’Ospedale Manzoni di Lecco, consegnando i doni.

Mattinata di sorrisi, quella proposta dai volontari dell’Associazione Abio Lecco, che ha accompagnato la befana, tra i letti del reparto di pediatria dell’Ospedale Manzoni di Lecco. La vecchina, in realtà una simpatica volontaria, agghindata di tutto punto, con cappello e scopa, ha invaso con la sua proverbiale simpatia, le camere dei bimbi ricoverati presso il nosocomio lecchese.

Un momento di ilarità, per spezzare le giornate difficili, di degenti e genitori, alle prese con le malattie.
Non sono mancate battute reciproche tra genitori e volontari, esponenti dei due gruppi di giornata, re magi e befane appunto, che han fatto da cornice al crepitio delle confezioni, che annunciavano l’apertura dei regali.

L’allegro torpedone, si è poi spostato al pronto soccorso pediatrico, dove ha avuto modo di regalare un gioco ai bambini e un sorriso a papà e mamma, smorzando, come vuole la loro missione, la tensione di grandi e piccoli.

I volontari di Abio, insieme ai Vigili del fuoco di Lecco, avevano visitato la pediatria anche per Natale.

Il prossimo appuntamento, ci fanno sapere dal direttivo dell’associazione bambino in ospedale, (Abio appunto), sarà per febbraio con la “giornata del campione”, “sperando di trovare più camere vuote possibili…”

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Febbraio 1931 viene varata la Amerigo Vespucci, tuttora in servizio, ed utilizzata per l'addestramento degli allievi dell'Accademia Navale di Livorno.

Social

newTwitter newYouTube newFB