Lecco, 26 aprile 2019   |  

L'anello della Val Meria: da Somana all'Alpe Era, fino a La Gardata

di Giancarlo Airoldi

Nuova puntata del viaggio di Resegoneonline, Valtellinanews e Comolive, in collaborazione con Alpstation Brianza, alla scoperta dei sentieri noti e meno noti (ma ugualmente belli) delle nostre montagne.

cartina GARDATA ERA

Il nostro anello inizia a Somana (frazione di Mandello del Lario). Oltrepassata la piazza della chiesa si sale a sinistra, seguendo il segnavia CAI N. 15 per Santa Maria. Superate le ultime case del paese, inizia una mulattiera a gradoni, percorrendo la quale si incontrano le stazioni della Via Crucis.

In breve arriviamo alla cappella di Santa Preda, la quale sorge su un piccolo pianolo. Volgendo lo sguardo alla nostra destra, possiamo scorgere in lontananza alcuni torrioni della Grigna Meridionale e il Rifugio Rosalba. Proseguendo, il percorso aumenta di pendenza fino a raggiungere la Chiesa Benedettina di Santa Maria (mt. 664). La chiesa, posta in splendida posizione, domina la Val Meria e Mandello del Lario.

ALPSTATION BRIANZAOra proseguiamo sul sentiero, con alcuni tratti pianeggianti e altri più ripidi, fino a raggiungere l'Alpe Era, con la sua caratteristica chiesetta all'entrata dell'alpeggio. Oltrepassando sulla destra la chiesetta, dopo una breve salita, troviamo le indicazioni per “La Gardata”.

Il sentiero ora aumenta di pendenza, fino a raggiungere alcune cascine e, dopo averle superate, arriviamo alla “Gardata” (mt. 1040) e alla sua bella casa.

Ora scendiamo sul versante opposto, percorrendo una bella mulattiera a tornanti, giungendo così alla grotta dell'Acqua Bianca (mt. 510) intersecando il sentiero per il Rifugio Elisa. Continuando in discesa si raggiunge il Ponte di Ferro e la carrareccia che porta alla frazione di Rongio.

Per raggiungere il nostro punto di partenza, prima di arrivare a Rongio ci stacchiamo sulla destra (in prossimità del cavo d'arrivo della teleferica per calare la legna). Scendiamo da un sentiero verso il fiume, e risalendo dalla sponda opposta, troviamo un cartello che indica “Somana”. Seguendo quest'ultimo ritorniamo all'inizio del nostro percorso.

Schermata 2019 04 23 alle 09.59.26

 

LOGOXSITOOK2019Si ringrazia per la collaborazione nella stesura dei testi e per la parte grafica Federico Cattaneo (MondialFoto).

I percorsi sono stati tracciati per l'occasione con il Gps direttamente da Giancarlo Airoldi.

 

Il racconto fotografico dell'anello Era-Gardata:

ERA GARDATA 018

Sul percorso con Mandello sullo sfondo

 

ERA GARDATA 070

La chiesa di Santa Maria

 

ERA GARDATA 026

La chiesetta di Era

 

ERA GARDATA 047

Località la Gardata

 

grotta acqua fredda mandello 084

La grotta dell'Acqua Bianca

 

 

Scarica la traccia Gpx per la salita: Anello-ERA-GARDATA
In caso di difficoltà nello scaricare il file: da pc cliccare con il tasto destro e fare salva con nome; da cellulare tenere premuto sul link e cliccare scarica.

LEGGI ANCHE: L'anello del Coltignone nel Parco Valentino ai Resinelli

PER TUTTE LE PRECEDENTI PUNTATE:
CAMMINA CON NOI

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

11 Novembre 1961 a Kindu, nell'ex Congo belga, sono trucidati 13 aviatori italiani facenti parte del contingente dell'Onu inviato a portare aiuti nel Paese in preda ai disordini

Social

newTwitter newYouTube newFB