Lecco, 05 dicembre 2018   |  

La startup “Fiocchi Di Pulito” protagonista all'Ecoforum Rifiuti Lombardia

L'idea imprenditoriale consiste nella trasformazione dell’olio di frittura esausto in uno sgrassatore adatto a diversi usi.

PHOTO 2018 11 28 12 39 39

La startup “Fiocchi Di Pulito”, progetto green degli studenti dell’attuale classe quinta sez. A del settore Chimico dell’I.I.S. “P.A. Fiocchi”, avviato nel precedente anno scolastico, ha partecipato alla seconda edizione di Ecoforum Rifiuti Lombardia, organizzata da Legambiente e svoltasi lo scorso 28 novembre presso il Palazzo Reale di Milano.

L’evento, sostenuto con il contributo di Fondazione Cariplo e patrocinato da Regione Lombardia, Anci Lombardia e Comune Milano, ha permesso di dibattere su criticità e soluzioni del ciclo dei rifiuti. Sono stati sviluppati molteplici momenti di approfondimento tra istituzioni, aziende e mondo della ricerca sul tema dell’economia circolare: si è trattato di una importante vetrina regionale e nazionale sulle buone pratiche lombarde di gestione sostenibile dei rifiuti.

Alcuni studenti della classe quinta, accompagnati dalla professoressa Elena Sala e dal professor Francesco Liberato, hanno potuto presentare la loro idea imprenditoriale, che consiste nella trasformazione dell’olio di frittura esausto in uno sgrassatore adatto a diversi usi (superfici, tessuti, ecc.), suscitando notevole interesse da parte delle istituzioni e aziende partecipanti all’evento.

Conferma dell’interesse rispetto a questo progetto si è avuta nei giorni seguenti all’Ecoforum: all’inizio di questa settimana, un importante gruppo nel settore dei detergenti, proprietario di numerosi marchi di prodotti per la pulizia, ha contattato l’Istituto Fiocchi di Lecco, per proporre la possibilità di presentare lo sgrassatore alla manifestazione “Call for Ideas and Innovation”, con il fine di valutare la possibilità di stabilire un percorso di crescita e di collaborazione con il gruppo stesso. Sicuramente ne sentiremo parlare.

“Così come i progetti di educazione ambientale che sviluppiamo insieme alle scuole del primo ciclo, anche iniziative come questa rivestono un’importanza fondamentale tra le attività messe in campo dalla scuola. Per le classi del triennio dell’indirizzo chimico le finalità sono molteplici: i ragazzi applicano a contesti reali e complessi quanto appreso durante il percorso scolastico e, inoltre, sono messi di fronte ad una concreta situazione lavorativa e imprenditoriale”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Dicembre 1842, a Fraciscio di Campodolcino (Como),  nasce don Luigi Guanella (morirà a Como il  24 ottobre 1915), riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica.  A lui si deve la fondazione delle congregazioni cattoliche dei Servi della Carità e delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza.

Social

newTwitter newYouTube newFB