Monticello, 31 luglio 2018   |  

La Regione finanzia la catalogazione del Fondo Greppi

Dal Pirellone anche sostegno al festival “L’ultima luna d’estate”

villa greppi foto

Sette mila euro da investire nel lavoro di catalogazione del Fondo Greppi e altri 10 mila per sostenere parte del festival teatrale L’ultima luna d’estate. Si tratta dei due finanziamenti che il Consorzio Brianteo Villa Greppi ha ottenuto grazie a due diversi bandi di Regione Lombardia. Dopo aver partecipato ai bandi regionali 2018 “Catalogazione del patrimonio culturale” e “Promozione educativa e culturale”, lo scorso 20 luglio la buona notizia: il Consorzio Villa Greppi si è infatti aggiudicato due finanziamenti, valido sostegno alle iniziative promosse dall’ente. Una ricerca di fondi che è divenuta sempre più parte integrante del lavoro del Consorzio e che permette di alleggerire notevolmente l’impegno economico dei comuni aderenti: un impegno preso dalla Presidente del Consorzio Marta Comi e che, grazie a un servizio strutturato con un team di specialisti e al costante reperimento di fondi dai bandi, permette di diversificare il più possibile i finanziamenti per le attività proposte, tanto che negli ultimi due anni è stato possibile recuperare 200 mila euro di finanziamenti solo per le attività culturali.

Sette mila euro, come detto, la cifra ottenuta dall’ambito “Catalogazione del patrimonio culturale” dell’Avviso unico cultura 2018 e che ora sarà investita nel lavoro di catalogazione del Fondo Greppi: una ricca raccolta di disegni, diari e carteggi di Alessandro Greppi acquisita dal Consorzio e oggetto di un’attenta attività di inventariazione e catalogazione affidata all’associazione Brig. Un patrimonio prezioso, il Fondo, che permette di ricostruire la storia e la vita della famiglia Greppi e della Brianza del XIX secolo.

Di 10 mila euro, invece, il finanziamento avuto dall’ambito “Promozione educativa e culturale”, sempre relativo all’Avviso Unico Cultura 2018: una somma che permetterà di coprire parte dei costi di organizzazione della ventunesima edizione di “L’ultima luna d’estate”, il maggiore festival estivo sullo spettacolo dal vivo del territorio. Un nuovo sostegno, quindi, per la kermesse che a fine agosto porterà il teatro nei più suggestivi luoghi della Brianza: una cifra, questa, che si aggiunge ai finanziamenti ottenuti per il quarto anno consecutivo dal Fondo unico per lo spettacolo del MiBACT (e pari, per questa edizione, a 18.500 euro) e da Fondazione Cariplo.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Ottobre 1956 migliaia di dimostranti ungheresi protestano contro le influenze e l'occupazione sovietica della loro nazione (la Rivoluzione ungherese verrà stroncata il 4 Novembre)

Social

newTwitter newYouTube newFB