Lecco, 10 aprile 2017   |  

La Polizia di Stato di Lecco premia gli uomini più meritevoli

Durante i festeggiamenti per i 165 anni la consegna consegna dei riconoscimenti al personale che si è distinto per particolare senso del dovere.

premiati polizia stato 2017 7

PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO
Concesso al Vice Sovrintendente Michele VASTA alla qualifica di Sovrintendente
con la seguente motivazione: “Evidenziando eccezionali capacità professionali e non comune coraggio, espletava un intervento di soccorso pubblico a favore di una persona che aveva manifestato propositi anticonservativi lanciandosi nel fiume Adda; nella circostanza gettandosi in acqua, riusciva a raggiungere a nuoto lo sventurato, ormai esanime e , vincendo la forte corrente con l’ausilio di due canoisti lo conduceva a riva. Chiaro esempio di abnegazione e spirito di servizio.
Lecco, 7 aprile 2015.”

ENCOMIO
concesso al Commissario Capo Marco CADEDDU
con la seguente motivazione: “Dirigeva una indagine di Polizia Giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di misure cautelari nei confronti di quattordici persone responsabili di spaccio di stupefacenti. Evidenziava, nella circostanza, notevole intuito investigativo e capacità professionale.
Lecco, 11 settembre 2015”.

ENCOMIO
concessa al Sovrintendente Capo Vincenzo MAZZILLI,
e all’Agente della Polizia di Stato Antonio PAPA
con la seguente motivazione: “Si distinguevano in una indagine di Polizia Giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di misure cautelari nei confronti di quattordici persone, responsabili di spaccio di stupefacenti. Evidenziavano, nella circostanza, notevole intuito investigativo e capacità professionale.
Lecco, 11 settembre 2015.”.

LODE
concessa all’Assistente Capo della Polizia di Stato Michele TARANTELLI,
e all’Assistente della Polizia di Stato Alessandro STABILE
con la seguente motivazione: “Partecipavano ad una indagine di Polizia Giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di misure cautelari nei confronti di quattordici persone, responsabili di spaccio di stupefacenti. Davano prova, nella circostanza, di intuito investigativo e capacità professionali.
Lecco, 11 settembre 2015”.

LODE
concessa al Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Vincenzo MAZZILLI,
e all’Assistente della Polizia di Stato Alessandro STABILE
con la seguente motivazione: “Dando prova di capacità professionali, si distinguevano in una attività di Polizia Giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un cittadino straniero per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti, nonché col sequestro di ventuno kilogrammi di hashish e trenta grammi di cocaina.
Lecco, 11 dicembre 2015”.

LODE
concessa all’Assistente Capo della Polizia di Stato Roberto NECCHI
e all’Agente della Polizia di Stato Giuseppe TUMMINELLO
con la seguente motivazione: “per l’impegno profuso nel partecipare ad un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva la cattura di un malvivente che, insieme ad altri due rimasti sconosciuti era stato sorpreso a bordo di una autovettura provento di furto.
Colico, 2 febbraio 2017”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Maggio 1986 la Comunità Europea adotta la bandiera europea

Social

newTwitter newYouTube newFB