Lecco, 19 luglio 2017   |  

La Piroga nel presepe e altre storie

di Gabriella Stucchi

Alla storia seguono racconti, proverbi, immagini di vita, quali la cena, la battuta a caccia... tutto per riprodurre dal vero la cultura, le usanze, le credenze di un popolo dall’animo “profondo”, in cui la famiglia è uno dei valori più forti,

La Pirogaa nel Presepe

Il libro raccoglie le lettere di padre Dario Dozio, originario di Beverate, ordinato sacerdote dal card. Martini nel 1980 e membro della Società Missioni Africane (SMA).

I primi anni nel nord-est della Costa d’Avorio, poi nel 2003 a San Pedro e dal 2011 ad Abidjan. Una vita in Africa, che ormai è la sua terra, in cui è amato dalla popolazione, di cui condivide povertà, siccità, usanze, ma sempre con un’intenzione profonda: diffondere la buona novella, l’evangelo, proprio partendo dagli eventi quotidiani, in cui si manifesta la forza travolgente del Signore Gesù. Come? Girando per le piazze, invitando tutti alla festa, quella, ad esempio, dell’inaugurazione della chiesa tra i Kulango, uno dei numerosi popoli della Costa d’Avorio.

Poi a San Pedro, cittadina industriale con un porto navale, con lavorazione di cacao e caffè. Si organizzano i gruppi di quartiere (Comunità Ecclesiali di Base), ma ci sono tensioni a livello politico, che sfociano nella guerra civile con duri combattimenti nel 2011. La celebrazione di Natale nel primo pomeriggio con il coprifuoco non impedisce la partecipazione: ci si sente più uniti, la gente cerca rifugio dopo settimane di cammino nella foresta...Finalmente un accordo di pace con un governo di transizione, ma non è iniziato il disarmo, il costo della vita è aumentato, i ragazzi non studiano perché i genitori non possono pagare le iscrizioni, alla Caritas si chiede aiuto per mangiare...Ma anche in questi momenti ci sono segni che fanno sperare...

Il tempo passa, ma la missione di padre Dario non ha mai tregua: dai ricordi (ad esempio l’arrivo per mare sulle piroghe, di cui una sarà posta nel presepio quale segno di omaggio alla gente di mare); alla ricostruzione della vecchia chiesa di Tabou; alla catechesi in preparazione al battesimo, cui partecipano circa una ventina di persone, che pongono domande, che si appassionano...

Ad Abidjan (dal 2010) è tutta un’altra vita: “Si richiede pazienza” - dicono i confratelli a padre Dario. Nella Casa Regionale si sente sparare, occorre stare tranquilli. Si vede chi sta male e non si può fare nulla...Gli elicotteri lanciano missili...Finalmente il “cessate il fuoco”. Si può celebrare la Pasqua, ma si portano nel cuore i parenti uccisi, le case distrutte, il saccheggio dei pochi beni messi da parte...Ma resta la speranza! Sono pagine dure queste di padre Dozio, che non vorrebbe raccontare ciò che ha vissuto: si è ritrovato disteso a terra con un Kalashnikov puntato sulla testa...Ma bisogna ricominciare: padre Dozio nota una cosa: l’aver sofferto insieme ai suoi, come loro; proprio da qui bisogna ripartire, insieme, nonostante la paura. I missionari SMA sono presenti da 120 anni, la gente ha ripreso a pregare e cantare e infonde coraggio. Padre Dozio si accinge a celebrare il trentesimo Natale d’Africa.

Alla storia seguono racconti, proverbi, immagini di vita, quali la cena, la battuta a caccia... tutto per riprodurre dal vero la cultura, le usanze, le credenze di un popolo dall’animo “profondo”, in cui la famiglia è uno dei valori più forti, come sottolinea padre Dario.

Le foto alla fine del libro documentano la ricca, commovente esperienza di padre Dozio, in cui ci si sente strettamente coinvolti grazie all’amore vero, sincero che anima la sua missione.

Dario Dozio SMA “LA PIROGA NEL PRESEPE e altre storie – Lettere di un missionario in Costa D’Avorio - Erga edizioni

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Novembre 1992 l'Assemblea Federale della Cecoslovacchia vota per dividere la nazione in Repubblica Ceca e Slovacchia a partire dal 1 Gennaio 1993

Social

newTwitter newYouTube newFB