Lecco, 10 marzo 2017   |  

La nascita di un Clown. Colorare il mondo con un Naso Rosso

Il 19 marzo un pomeriggio di allegria all’Ospedale Manzoni di Lecco

31.05.2015 Manzoni Lecco 219 600 x 367

Un clown nasce dove c’è un bambino, un clown dottore dove c’è né uno malato. Questo il motivo che ha spinto l’Associazione Veronica Sacchi a promuore la cultura del volontarito giovanile con il naso rosso anche nel territorio lecchese. Una collaborazione iniziata nel 2003 che continua tutt’oggi attraverso l’inizio, proprio nel weekend dell’evento, della formazione di 20 nuovi clown volontari a Lecco, proprio presso gli spazi dell’ospedale Manzoni.

“La nascita di un clown” vuole essere un evento di festa promosso e ideato attraverso la collaborazione con l’Ospedale stesso, un momento ufficiale in cui questi nuovi giovani volontari entrano a far parte di una collaborazione decennale, entrando a pieno diritto e con il naso rosso nei reparti di pediatria ed ortopedia pediatrica dell’ospedale.

L’avvenimento pensato per il 19 Marzo chiama a raccolta nuovi e vecchi volontari dell’associazione con l’idea di colorare per una giornta gli spazi del Manzoni, trasformandoli e invadendoli di positività e spensieratezza. Consegnandogli simbolicamente la nuova energia e dedizione che porteranno questi nuovi volontari.

Si partirà alle 15 con il raduno di tutti i volontari clown (almeno una cinquantina quelli previsti) e un momento istituzionale per ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questo nuovo corso. Presenti anche le responsabili dell’associazione Easy Mami di Lecco (easymamiassociazione.wordpress.com) che proprio attraverso una delle loro iniziative solidali hanno contribuito a finanziare il corso e un nuovo progetto di “Favole animate” nel reparto di pediatria.

L’evento proseguirà fino alle 18 con una parata colorata per tutto l’ospedale, letture animate nella hall e nel reparto di pediatria, performance canore e comiche, truccabimbi e sorprese per grandi e piccini.

AVS realizza corsi di introduzione e formazione per giovani volontari clown-dottori e porta il sorriso in situazioni di disagio. Nel corso dei suoi quindici anni di storia, ha operato in forma volontaria e non retribuita in ospedali, case di riposo, centri per disabili, carceri, missioni di supporto all’estero e in molti altri contesti dove il disagio sociale, provocato dalla malattia o da contesti socio-politici complessi, richiedeva e richiede l’intervento della figura del clown dottore.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Aprile 1915 a Londra, Sidney Sonnino, per conto del Regno d'Italia, firma un patto con Gran Bretagna e Francia, impegnandosi ad entrare in guerra contro la Germania e l'Austria

Social

newTwitter newYouTube newFB