21 marzo 2019   |  

La mappa dei Comuni lecchesi interessati alla tariffa puntuale

C'è chi è interessato a partire subito, chi sta approfondendo e chi pensa di applicare il nuovo metodo per la tariffazione rifiuti dal 2020-2021.

SILEA SpA rende noto che ad oggi le adesioni pervenute alla tariffa puntuale sono le seguenti:

I comuni interessati all’introduzione del sistema di tariffazione puntuale sono i seguenti suddivisi per aree omogenee:
BACINO 1:
Airuno, Colle Brianza, Dolzago, Ello, La Valletta Brianza, Olginate e Santa Maria Hoè (per un totale di 22.100 abitanti al 31 dicembre 2017)
BACINO 2: Calco, Cernusco Lombardone, Imbersago (per un totale di 11.600 abitanti al 31 dicembre 2017)
Altri 4 Comuni, geolocalizzati lontano dalle zone sopra dette: Bellano, Bulciago, Cremeno, Molteno.

Comuni che hanno manifestato interesse all’introduzione del sistema di tariffazione puntuale a partire dal 2020/2021: Barzanò, Barzago, Casatenovo, Cassago Brianza, Civate, Cremella, Galbiate, Garlate, Malgrate, Missaglia, Monticello Brianza, Sirtori, Verderio e Viganò (per un totale di 69506 abitanti al 31 dicembre 2017)

Comuni che stanno approfondendo il tema: Brivio, Lecco, Mandello del Lario, Olgiate Molgora, Osnago e Valmadrera (per un totale di 85.900 abitanti al 31 dicembre 2017)

Comuni non interessati:
Abbadia Lariana, Annone Brianza, Cesana Brianza, Colico, Costa Masnaga, Dorio, Lierna e Rogeno: (per un totale di 26.200 abitanti al 31 dicembre 2017)

Dagli altri comuni non sono pervenute segnalazioni.

cartina 12.03

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Luglio 1099 i soldati cristiani alla Prima Crociata prendono la chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme, dopo un difficile assedio

Social

newTwitter newYouTube newFB