Milano , 04 luglio 2017   |  
Provincia   |  Lombardia

Regione Lombardia premia il Comune di Esino Lario

"Gestione oculata delle risorse, servizi ai cittadini più bisognosi, valorizzazione del volontariato, innovazione e promozione del patrimonio locale: ecco la "buona politica" dei Comuni lombardi"

Schermata 2017 07 04 alle 11.53.30

Stamane, martedì 4 Luglio, il presidente del Consiglio di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, ha insignito il Sindaco di Esino Lario (Lc), Pietro Pensa,  della pergamena che riconosce la "best practices" amministrative per i Comuni lombardi che si evidenziano per una  gestione oculata delle risorse, servizi ai cittadini più bisognosi, valorizzazione del volontariato, innovazione e promozione del patrimonio locale.

La motivazione: "Il riconoscimento al Sindaco di Esino Lario, Pietro Pensa (candidato dal consigliere Mauro Piazza, Lombardia Popolare) perché ha saputo innescare buone prassi e porre in essere strategie di valorizzazione del territorio sul piano culturale, sociale ed economico, tanto da attrarre un pubblico internazionale per l’iniziativa “wikimania 2016” che ha accolto nel piccolo Comune del Lecchese più di 1.300 internauti, appassionati del sapere condiviso, provenienti da tutto il mondo. Pietro Pensa è espressione di amministrazione capace di creare sinergia con le istituzioni regionali e provinciali, con gli istituiti scolastici territoriali, le realtà associative e le amministrazioni vicine, coinvolgendo in modo attivo e partecipativo la cittadinanza".

“Grazie a Regione Lombardia, al presidente del Consiglio Raffaele Cattaneo, al consigliere Mauro Piazza e al sottosegretario Daniele Nava – ha esordito il sindaco Pietro Pensa – Il nostro paese era in una situazione disagiata con la strada trascurata da anni e con strutture che necessitavano di interventi. Oggi abbiamo internet veloce in tutto il paese, abbiamo ammodernato alcuni edifici e grazie al presidente Roberto Maroni e al sottosegretario Nava, ma anche grazie alla Comunità montana e alla Provincia di Lecco, la strada che porta a Esino è stata riqualificata in vista del raduno mondiale dei contributori di Wikimania. E i progetti proseguono”.

Se le istituzioni hanno svolto il loro dovere, i cittadini di Esino non sono stati da meno: “Quanto abbiamo fatto è merito dei volontari. Il paese ha seguito il sindaco con dedizione e capacità di organizzare le cose”, ha concluso il primo cittadino.

Mauro Piazza ha evidenziato come “non importano le dimensioni o quanto siano avverse le condizioni di partenza. Se si vuole fare qualcosa, si riesce: ed Esino Lario è riuscito a ospitare Wikimania 2016. Il sindaco e i suoi concittadini hanno dimostrato di saper cambiare il paese, un cambiamento che è ancora in corso: nel territorio sono cresciute nuove attività che ancora oggi si stanno sviluppando. E Regione Lombardia ha dato uno contributo concreto a questo circolo virtuoso”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Agosto 1840 inaugurazione della Ferrovia Milano-Monza

Social

newTwitter newYouTube newFB