Oggiono, 08 settembre 2017   |  

La Lega Nord difende l'ordinanza di Oggiono sull'accoglienza migranti

Nogara: giusto impedire che qualcuno pensi di affittare degli appartamenti a presunti profughi senza avvisare l’amministrazione comunale.

croppedimage701426 flavio nogara stop invasione

Il segretario provinciale della Lega Nord Flavio Nogara difende la scelta del sindaco di Oggiono Roberto Ferrari in materia di accoglienza.

La Prefettura al posto di ascoltare le sollecitazioni di gruppi di sinistra e sindaci del PD, dovrebbe cominciare a rispondere alle sollecitazioni dei cittadini che chiedono più sicurezza, aiuti prima alla nostra gente in difficolta’, stop invasione, fuori i clandestini dal nostro paese, chiusure delle frontiere e stop al business delle cooperative che si sono inventati il lavoro di affittacamere ben remunerato con i soldi provenienti dalle nostre tasse, basti pensare che solo in provincia di Lecco con questo business della finta accoglienza si intascano ben 20 milioni di euro ca. all’anno, che ammontano addirittura a 5 miliardi di euro all’anno in tutto il Paese.

A Oggiono il nostro sindaco Ferrari ha fatto la cosa più naturale di questo mondo: ha emesso un’ordinanza per impedire che qualcuno pensi di affittare degli appartamenti a presunti profughi senza avvisare l’amministrazione comunale. Ma ci mancherebbe altro! Il sindaco è il responsabile della sicurezza e delle condizioni igienico sanitarie del proprio comune e della propria popolazione, e come potrebbe adempiere a questa enorme responsabilita’ se non potesse pretendere di essere informato preventivamente se qualcuno intende affittare i propri immobili a delle cooperative che vogliono collocarci dei richiedenti asilo? E non c’è miglior certezza che questa ordinanza venga rispettata che prevedere in caso di inadempienza multe fino a 15.000 euro.

Ordinanza illegittima? Tutto è legittimo se serve per difendere il nostro territorio e i nostri cittadini! Pieno appoggio dal sottoscritto e dall’intera Lega Nord al Sindaco di Oggiono che non vuole vedere la propria citta’ ridotta come la citta’ di Lecco governata dal sindaco Brivio a guida PD, dove c’è da aver paura ad uscire di casa dopo una cert’ora, a passeggiare soli per strada, addirittura ad andare in stazione a prendere un treno…Se un Sindaco non riesce a garantire la sicurezza ai propri cittadini ha fallito: Brivio ha fallito, Ferrari non fallira’, per questo la Lega Nord lo sosterra’ sino in fondo in questa battaglia di democrazia, di civilta’ e di liberta’! Per il PD e la sinistra prima vengono i richiedenti asilo, per la Lega Nord prima viene la nostra gente!!!

Il Segretario Provinciale di Lecco
Lega Nord – Lega Lombarda
Flavio Nogara

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB