Malgrate, 11 aprile 2018   |  

La Fiera di Malgrate si farà, trovato l'accordo per organizzarla

"Un risultato importante anche per i più di 100 operatori: abbiamo salvaguardato una preziosa giornata di lavoro".

CroppedImage720439-mercatino-forte-malgrate-6

La Fiera di Malgrate è salva. Anva e Fiva hanno convinto l'amministrazione locale a mantenere la tradizione del 2 giugno, promettendo un importante impegno organizzativo e logistico che andrà ad affiancarsi a quello di Comune e Pro Loco, come consentito dalla normativa regionale. "Per noi è un grande motivo d'orgoglio aver mantenuto un appuntamento così sentito dalla popolazione e dai turisti - sottolinea Federica Nello, vice presidente Anva e principale fautrice dell'accordo con l'amministrazione - Un risultato importante anche per i più di 100 operatori: abbiamo salvaguardato una preziosa giornata di lavoro".

Il sindaco Flavio Polano esprime così il suo apprezzamento: “Grazie alla collaborazione delle associazioni di categoria anche quest'anno l'evento si farà. Una bella notizia, perché i malgratesi e in generale tutti i lecchesi sono molto affezionati alla Fiera. Anva e Fiva si assumono un onere significativo: dando per scontata la professionalità delle due associazioni confidiamo in una buona riuscita della manifestazione, sperando magari anche in una giornata di bel tempo”.

Anche Luca Fabi, presidente della Pro Loco, non nasconde la sua soddisfazione: "Siamo molto contenti che l'evento abbia luogo anche quest'anno, grazie alla collaborazione con le associazioni di categoria, che metteranno a disposizione le loro capacità e risorse. Noi contribuiremo con i nostri volontari. La Fiera è importantissima per Malgrate, perché rappresenta una eccezionale vetrina per il nostro bel lungolago. E' un'occasione di festa che produce ricadute importanti anche per tutte le attività commerciali in sede fissa. Speriamo che la collaborazione con Anva e Fiva proseguano anche in futuro, per organizzare insieme altre iniziative".

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Aprile 1956 seduta inaugurale della Corte costituzionale italiana

Social

newTwitter newYouTube newFB