Lecco, 02 ottobre 2018   |  

La denuncia della Cisl: Enel taglia il personale, chiuso il punto di Lecco

Il sindacato: Enel sceglie deliberatamente di “disfarsi” di professionalità formate in questi anni.

cisl bandiera

"ENEL sta sempre più perseguendo un modello esclusivamente basato sulla continua riduzione dei costi e dell’occupazione e non intende minimamente rispondere adeguatamente agli obblighi che le derivano dalla Concessione governativa". Questa la denuncia del Flaei-Cisl di Lecco e Monza.

Il sindacato spiega la propria posizione: "Prima la decisione aziendale, per nulla condivisibile, di chiudere tutti gli sportelli diretti e l’abbandono delle attività di possibile contatto fisico dei circa 20 milioni di clienti ancora presenti nel mercato a maggior tutela, poi il progressivo appalto all’esterno anche delle attività di vendita del Mercato Libero. ENEL non vuole piu il contatto diretto con i propri clienti, ENEL non ci mette piu la faccia con i clienti ed appalta l’uso del proprio logo, ancora tanto apprezzato, solo a terzi che operano esclusivamente con criteri economici. Con forza diciamo che le attività di vendita fanno parte del nostro mondo elettrico. Devono essere in carico direttamente alle aziende e del servizio, anche commerciale, loro devono rispondere".

E ancora: "Dal 25 settembre i Punti Enel non fanno piu attività sul mercato tutelato. Dal 1 ottobre i punti ENEL lombardi, vista anche la gestione scellerata dei somministrati, sono costretti ad un forte riduzione: 3 negozi, anche importanti, tra cui Lecco sono chiusi almeno per questa settimana per mancanza di personale. Gli altri Punti Enel sono costretti, per mancanza di personale, ad aprire solo al mattino. ENEL sceglie deliberatamente di “disfarsi” di professionalità formate in questi anni. Il rapporto con la clientela, proprio in un’area come la Lombardia, rischia di essere fortemente compromesso".

Rimaniamo a disposizioni per eventuali repliche dell'azienda.

download pdf Il volantino con le ragioni della Cisl

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newTwitter newYouTube newFB