Lecco, 04 dicembre 2016   |  

La città di Lecco festeggia il proprio patrono San Nicolò

di Mario Stojanovic

Mons. Cecchin durante la solenne celebrazione eucaristica ha letto il messaggio "Lecco, sii profetica!"

san nicolo 2016 22

 "Lecco, sii profetica!": questa l'esortazione con cui mons. Franco Cecchin, prevosto di Lecco, ha intitolato il tradizionale messaggio rivolto alla città in occasione della festa patronale di San Nicolò.

Alla solenne celebrazione liturgica presenti anche le autorità civili, i Cavalieri del Sacro Sepolcro, membri di Associazioni, bambini, e tutta la comunità, per rendere omaggio al santo patrono. La celebrazione si è svolta in un clima di profondo raccoglimento e insieme di solennità, favorita dai canti del coro della Basilica.

san nicolo 2016 18Il nono discorso che mons. Franco Cecchin propone alla città ecclesiale e civile nasce dall’evento “Dialoghi di vita Buona” realizzato a Lecco il 6 ottobre sul tema “Lecco: cosa fa una città?”.

Non basta il piccolo cabotaggio per risolvere le problematiche e i bisogni della città. È urgente una profezia specialmente sulla trasmissione della fede, sulla condizione giovanile, sull’occupazione, sulla qualità di vita della città, sul turismo della città manzoniana. Il Prevosto, provocatoriamente, nel suo discorso intitolato "Lecco, sii profetica!", dà delle sollecitazioni di fondo e di prospettiva per renderci protagonisti, cristiani o non, della nostra stupenda città.

Al termine della celebrazione, davanti al Sagrato della Basilica, si è tenuta la consegna delle tradizionali “mele di S. Nicolò” specialmente ai bambini. Novità di quest'anno la presenza di un personaggio famoso che viene dal Concilio di Nicea... San Nicolò.

Questo pomeriggio, alle ore 15, in Oratorio San Luigi si terrà il grande gioco “Alla conquista delle tre mele di S. Nicolò”.

Infine il 6 dicembre alle ore 18.30 in Basilica a Lecco si terrà la S. Messa Solenne nel giorno liturgico della festa di S. Nicolò con la partecipazione della Comunità ortodossa di Lecco, di tutti i fedeli (specialmente della comunità Kosovara) e dei sacerdoti lecchesi.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Marzo 1848 il Regno di Piemonte dichiara guerra all'impero austriaco: è l'inizio della Prima guerra di indipendenza

Social

newTwitter newYouTube newFB