Casargo, 07 luglio 2017   |  

La Cina è sempre più vicina per l'alberghiero di Casargo

Presidente Marcelli: soddisfazione per questo ulteriore passo in avanti del progetto che creerà opportunità professionali, formative e scolastiche per i docenti e gli alunni

accordo casargo cina

Nei giorni scorsi il direttore di APAF Marco Cimino e lo chef Ciro Vitiello, responsabile degli eventi e supervisore dell’area tecnica del CFPA di Casargo, si sono recati a Wencheng per definire gli aspetti tecnici dell’accordo stipulato qualche settimana fa dal Consiglio di Amministrazione di APAF e dalla Provincia di Lecco con le autorità istituzionali e scolastiche cinesi.

“Sono stati tre giorni di lavoro molto intensi e proficui, durante i quali abbiamo avuto modo di conoscere i loro programmi didattici nelle diverse materie per riuscire a combinarli con i programmi previsti a Casargo, in coerenza con le normative e i programmi di Regione Lombardia - spiega il direttore di APAF Marco Cimino - Abbiamo predisposto un programma secondo il quale alcuni docenti del CFPA di Casargo andranno in Cina a insegnare la lingua e la cucina italiana a un gruppo di studenti cinesi selezionati che studieranno per la doppia specializzazione. La scuola cinese, su nostra indicazione, allestirà un laboratorio di cucina con macchinari italiani e gli allievi cinesi frequenteranno un corso potenziato con la cucina e la lingua italiana riadattato sulle materie coerenti con gli obiettivi di apprendimento di Regione Lombardia; in questo modo potranno completare il percorso ogni anno in Italia con un tirocinio in strutture qualificate. Inoltre, questa collaborazione permetterà di attivare importanti scambi formativi tra le due scuole e tirocini dei migliori studenti negli hotel a cinque stelle dei rispettivi Paesi”.

“Il Consiglio di Amministrazione - aggiunge il Presidente di APAF Nunzio Marcelli - esprime soddisfazione per questo ulteriore passo in avanti del progetto che creerà opportunità professionali, formative e scolastiche per i docenti e gli alunni del CFPA di Casargo e possibili scambi commerciali e imprenditoriali tra il nostro territorio e la grande comunità cinese”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB