Lecco, 13 settembre 2020   |  

Infortuni a Bobbio e Crandola, domenica di interventi per il soccorso alpino

Elisoccorso per un cercatore di funghi brianzolo.

Cnsas 1 1

Sono due gli interventi effettuati nel pomeriggio di oggi, domenica 13 settembre 2020, dalla Stazione di Soccorso Alpino Valsassina e Valvarrone della XIX Delegazione.

A Crandola (LC), alle ore 11:30 un escursionista di 54 anni, residente in Brianza, è scivolato in una canale per circa 10 metri mentre stava cercando funghi in una zona boschiva, nelle vicinanze dei Piani delle Betulle.

Attivata la squadra di Premana per l’intervento da terra, in collaborazione dell’elisoccorso di Milano di AREU (Azienda regionale emergenza urgenza). Una volta individuato, è stato stabilizzato con i presidi sanitari e poi trasportato in codice giallo all’ospedale Manzoni di Lecco. L’intervento è terminato alle ore 14:00 e ha impegnato cinque tecnici.

A Barzio, alle 13:40, la centrale SOREU dei Laghi ha attivato la Stazione di Valsassina e Valvarrone del Cnsas, per una donna di anni 53 residente a Cusago (MI). Si era infortunata alla caviglia sinistra. In zona erano già presenti alcuni tecnici della XIX Delegazione Lariana per attività di formazione.

I soccorritori hanno provveduto a immobilizzare il piede della donna e poi l’hanno accompagnata con il mezzo fuoristrada alla funivia, per il trasporto a valle, dove c’era l’ambulanza.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newTwitter newYouTube newFB