Cassago Brianza, 08 maggio 2019   |  

Inaugurata in Ucraina la mostra fotografica degli alunni di Cassago

di Italo Allegri

Nei giorni scorsi è stata inaugurata in Ucraina la Mostra fotografica “La mia Italia”. Esposte 40 stampe dei ragazzi dell’Istituto Agostino d’Ippona di Cassago Brianza. Presenti alla cerimonia autorità ucraine e italiane.

È tornata in questi giorni in Italia la rappresentanza dell’Associazione Cassago Chiama Chernobyl proveniente dall’Ucraina, dove lo scorso 3 maggio è stata inaugurata la mostra fotografica “La mia Italia” presso il palazzo municipale della Cultura nella città di Chernihiv, alla presenza del nostro Ambasciatore Davide La Cecilia, del Presidente della Regione di Chernihiv Oleksandr Mysnyk, del primario dell’Ospedale Regionale dottor Andrey Zhydenko, del Vice Console di Ucraina a Milano Mariyana Korniyenko e la partner in Ucraina dell’Associazione di Cassago Valentyna Khutornenko, presidente della Fondazione Pro Infanzia. L’evento è stato documentato dalle tivù locali, come appare nella nostra galleria fotografica.

Nella circostanza sono stati consegnati ai ragazzi ucraini i diplomi per le prime cinque foto classificate nella mostra “La mia Ucraina” da loro scattate, scelte dagli alunni dell’Istituto Comprensivo Scolastico Agostino d’Ippona di Cassago Brianza in occasione dell’esposizione allestita presso la loro sede nello scorso mese di gennaio.

Nelle foto della galleria i cinque ragazzi ucraini premiati in posa con le autorità presenti e i rappresentati italiani dell’Associazione Cassago Chiama Chernobyl, ai quali è stato consegnato un diploma e un contributo economico di 50,00 euro. Il clima di festa e il senso di gratitudine è documentato nelle altre foto scattate in occasione dell’inaugurazione. In particolare, il presidente dell’associazione italiana Armando Crippa con una giovane ucraina che indossa gli abiti tradizionali della città di Nizhin, mentre la città di Gogol è famosa in tutta l’Ucraina per i cetrioli. Sul vaso consegnato a Crippa la scritta: “L’Italia ha seminato alcuni semi”, ed è una forma tradizionale di benvenuto riservata agli ospiti di riguardo.

La mostra “La Mia Italia” è stata realizzata dagli alunni dell’Istituto Scolastico Comprensivo Agostino d’Ippona di Cassago Brianza, grazie alla collaborazione della Prof.ssa di Artistica Sonia Valota, che hanno inviato ai loro coetanei una quarantina di stampe, ora esposte fino al 24 maggio, per essere valutate e classificate durante gli orari di apertura dagli scolari e studenti di Chernihiv, che daranno il loro voto per la scelta delle cinque foto da premiare.

Il presidente della Regione di Chernihiv ha comunicato a Crippa che la mostra, dopo il 24 maggio, sarà allestita nella città di Nizhin, patria del celebre poeta e scrittore Nikolaj Vasil'evič Gogol'.

Si è trattato di una iniziativa molto importante che ha contribuito a rinsaldare l’amicizia tra l’Italia e l’Ucraina, grazie appunto agli alunni di Cassago Brianza.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Maggio 1986 la Comunità Europea adotta la bandiera europea

Social

newTwitter newYouTube newFB