Lecco, 01 ottobre 2017   |  

Madonna del Rosario, il Prevosto: non critiche, ma bene comune

di Mario Stojanovic

Partecipata celebrazione per la tradizionale ricorrenza della prima domenica di ottobre.

WhatsApp Image 2017 10 01 at 11.02.20

Basilica di San Nicolò gremita, nella prima domenica di ottobre, per la sentita solennità della Madonna del Rosario, festa di Lecco. Durante la Celebrazione Eucaristica, il prevosto mons. Franco Cecchin, che ha concelebrato con il diacono Armando Comini, ha pronunciato una riflessione su “Accogliamo Maria come dono di Gesù sulla croce”: l’amore totale di Gesù per noi si è mostrato in un modo speciale anche quando sulla croce ci ha donato sua madre.

WhatsApp Image 2017 10 01 at 10.45.29"Prendiamo coscienza - sia i ragazzi, sia gli adulti e sia noi anziani - che Gesù sulla croce ci ha regalato sua madre. Non siamo più soli. In qualsiasi momento della nostra vita, gioioso o doloroso, Maria la madre di Gesù è la nostra madre insieme alla nostra madre terrena. Lei ci aiuta, ci sostiene, ci incoraggia, ci dà la forza di essere noi stessi, di rispondere alla nostra vocazione particolare e alla missione che Dio ci ha affidato. Siamo sollecitati dal Signore Gesù ad accogliere Maria, sua madre e madre nostra, con noi. Questo significa che dobbiamo prendere sul serio che Maria è con noi e vive con noi.

L’accoglienza di prendere Maria con noi significa che siamo chiamati a seguire suo Figlio Gesù nel suo cammino di donazione totale. Ho l’impressione che non prendiamo sul serio questa presenza materna di Maria. Lei invece c’è, ci chiede soltanto di accorgerci che è con noi. Invochiamola perché ci aiuti a dare il meglio di noi stessi nelle nostre famiglie, nelle nostre comunità e nella nostra città, con la dinamica del dono di noi stessi come l’ha vissuto suo Figlio Gesù", ha spiegato il Prevosto nell'omelia.

Infine un accorato appello da parte di mons. Cecchin: "Preghiamo affinché nella nostra Lecco si finisca di criticare, ma invece insieme si costruisca una comunità proiettata al bene comune".

WhatsApp Image 2017 10 01 at 11.08.37Tanti i canti mariani eseguiti durante la celebrazione dalla corale della basilica diretta dal maestro Antonio Scaioli e all'organo il maestro Luca Cesana.

Non potendo più portare la statua della Madonna del Rosario in processione lungo le vie della città per tutelare la sua conservazione, i fedeli lecchesi sono stati invitati a farLe visita portando un fiore davanti alla statua della Madre di Gesù come segno di affetto e implorazione di aiuto. Infatti al termine della celebrazione i fedeli si sono recati in processione all'altare laterale della Madonna dove hanno deposto un fiore, poi la solenne benedizione del Prevosto.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Novembre 1889 il primo Juke box entra in funzione nel Palais Royale Saloon di San Francisco

Social

newTwitter newYouTube newFB