Lecco, 08 agosto 2018   |  

In arrivo temporali spezzano afa al nord

Francesco Nucera: “L'anticiclone subirà un’attenuazione per una perturbazione che lambirà le regioni settentrionali con acquazzoni e temporali. Sole e caldo al Centro Sud”

fronte in transito al nord 3bmeteo 85506

«Continua il dominio dell'anticiclone sul Mediterraneo con sole prevalente e qualche temporale di calore su Alpi ed Appennino. Venerdì però l'alta pressione subirà una parziale attenuazione per la coda di una perturbazione che porterà un aumento dell'instabilità quanto meno al Nord e nelle aree interne del Centro Sud”, a dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera che aggiunge - »Continua il trend delle estati calde per l'Europa, una tendenza iniziata dagli anni 2000 anche se, in questa stagione, sono le Nazioni del Centro Nord Europa a vivere maggiormente gli effetti delle ondate di calore».

Sole e caldo stanno infatti caratterizzando anche questa settimana. Alle temperature sopra le medie del periodo si accompagna anche il clima piuttosto afoso. Tuttavia, delle modeste infiltrazioni fresche in quota sono alla base di una modesta instabilità pomeridiana su Alpi, Appennino e Sicilia con qualche acquazzone o temporale pomeridiano.

Tra giovedì sera e venerdì la coda di una perturbazione attraverserà le nostre regioni settentrionali. In tal frangente ci aspettiamo un incremento dell'instabilità su Alpi e Prealpi con rovesci e temporali che interesseranno anche in parte la Val Padana. Qualche fenomeno possibile su Nord della Toscana. Il tutto accompagnato da un calo termico, specie sui settori alpini e prealpini.

Al Centro Sud la situazione rimarrà invariata con una prevalenza di sole, qualche isolato temporale sui monti e picchi di temperature più elevate, fino a 35°C. «Nel weekend la pressione tornerà nuovamente ad aumentare; a parte qualche incertezza sulle Alpi centro orientali e sull'Appennino meridionale il tempo sarà nel complesso soleggiato su gran parte d'Italia» – concludono da 3bmeteo.com.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Agosto 1941 Massimiliano Kolbe muore nel bunker della fame ad Auschwitz dopo essersi offerto volontario al posto di un altro prigioniero.

Social

newTwitter newYouTube newFB