Lecco, 04 novembre 2018   |  

Sgambata di Maggianico: in 162 atleti al via, vince il falco Brambilla

Nella gara femminile il successo è invece andato a Chiara Fumagalli.

IMG 1065

Spettacolo questa mattina per l'edizione numero 31 della Sgambata Maggianico-Camposecco-Maggianico, gara di corsa in montagna, di circa 8 chilometri, con partenza dall’Oratorio Maschile di Maggianico, transito dalla Baita Corbetta di Camposecco, sulle pendici del monte Magnodeno, e ritorno a Maggianico.

Dopo giorni di duro lavoro per ripulire i sentieri devastati dagli alberi caduti, e con l’aiuto di volontari ed atleti, gli organizzatori dell'Ape (Associazione Proletaria Escursionisti di Lecco) sono riusciti a ripristinare il percorso della gara, quest’anno in versione leggermente ridotta, nella primissima parte, per motivi di sicurezza.

Ben 162 Atleti si sono presentanti alla partenza, provenienti anche dalle province di Bergamo, Como, Milano, Monza Brianza e di Sondrio. In 161 sono riusciti a tagliare il traguardo in tempi decisamente ben inferiori al tempo limite di 1 ora e 30 minuti.

Alle premiazioni, avvenute all’Oratorio Maschile di Maggianico è stato assegnato il Trofeo “Combi Giorgio” alla memoria del collega dell’APE deceduto durante le operazioni di spegnimento di un incendio al Monte Due Mani nell’inverno del 2002.

Vincitore del Trofeo il primo classificato assoluto il Danilo Brambilla dell’ASD Falchi Lecco con il tempo di 0.28.25,6. La gara femminile ha invece visto il successo di Chiara Fumagalli.

Danilo Brambilla è stato anche il concorrente primo transitato dal traguardo volante posto alla Baita Corbetta di Camposecco, nel tempo di 0,13,57. Mentre la prima concorrente transitata dal traguardo volante è la sorella Martina Brambilla della Società Vam Race con il tempo di 0,18,16.

Premiati anche i concorrenti più giovani: Simone Taruselli e Juri Marelli classe 2000 ed i meno giovani: Giuseppe Boschi ed Ezio Colombo classe 1935.
Prima Società classificata: Asd Falchi Lecco.

Nel file allegato le classifiche.
N.B:: La classifica categoria anni 1974/2000 presenta un errore: al decimo posto occorre inserire Claudio Tagliaferri - Pol. Pagnona con il tempo di 32,04

download pdf Le classifiche

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newTwitter newYouTube newFB