Lecco, 28 giugno 2018   |  

Il Gruppo Età d’Oro del Cai Lecco al Pasubio

L’escursione ha avuto come prima meta il rifugio Papa, sito a 1928 metri sul livello del mare.

P6240012

Lo scenario del Pasubio con l’impervia strada delle 52 gallerie, è stata la location di una “due giorni” (26 e 27 giugno) per un gruppo di 26 iscritti al GEO (Gruppo Età d’Oro) che coordina i Seniores del CAI di Lecco.

L’escursione ha avuto come prima meta il rifugio Papa, sito a 1928 metri sul livello del mare. L’itinerario per raggiungerlo, oltre che affrontare mille metri di dislivello, prevede l’attraversamento di 52 gallerie scavate nella roccia dai nostri soldati nel corso della Prima Guerra Mondiale e dove le pietre del Pasubio segnarono pagine di valore e di eroismo.

Armati di frontalini e di buona lena, sostenuti da condizioni climatiche favorevoli, i Seniores hanno raggiunto il rifugio dedicato al generale Achille Papa, dove per i più volenterosi era possibile, aggiungendo altri 300 metri di dislivello, raggiungere la Cima Palon con i suoi 2232 metri slm.

Dopo una buona cena e una nottata di riposo presso il rifugio, la via del ritorno ha previsto la discesa mediante la Strada degli Eroi che ha regalato immagini di rara bellezza.

Una visita all’Ossario del Pasubio, dove riposano i resti oltre 5000 soldati italiani, ha concluso la “due giorni” e aperto la via del ritorno verso casa al gruppo, in quest’occasione capitanato da Michele che ha organizzato magistralmente l’escursione.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Novembre 1903 il Partito Social Democratico dei Lavoratori Russo si scinde in due gruppi; i Bolscevichi (che in russo significa "maggioranza") e i Menscevichi ("minoranza")

Social

newTwitter newYouTube newFB