Ballabio, 09 febbraio 2018   |  

Il Giugarock riparte da Ballabio con la serata Pop Rock

Quest'anno il tour itinerante prevederà 4 serate a tema da cui usciranno i 4 finalisti che si sfideranno sul palco del Lecco Summer Festival

giugarock

Domani, sabato 10 Febbraio, alle ore 21:45 alla Clavicola di Ballabio si terrà la prima serata del Giugarock 2018.
Quest'anno il tour itinerante prevederà 4 serate a tema da cui usciranno i 4 finalisti che si sfideranno sul palco del Lecco Summer Festival in programma il 30 Giugno.
Si comincerà appunto dalla Clavicola di Ballabio, nuova ed inedita location, che ci ospiterà per la serata POP ROCK.

I tre gruppi in gara saranno:

- Dateless Night band Indie/Pop/Rock formatasi nel 2015 e composta di Giovanissimi diciottenni Lecchesi.
Si ispirano agli "ARYIC MONKEYS" o per restare in Italia agli attualissimi "LO STATO SOCIALE".
Hanno all'attivo un EP "GOT NO TIME" registrato nel 2015 e stanno lavorando ad un nuovo CD in uscita nell'estate del 2018.
Sono alla seconda partecipazione.

- Dawn Street band di Pesaro che si forma nell'estate del 2015 e propone un Rock Punk melodico.
I testi dei Dawn Street parlano di storie di vita quotidiana in cui ognuno può immedesimarsi arrochiti con sonorità inedite e ricercate.
La band ha all'attivo un EP registrato nel 2016.
Sono alla prima partecipazione e sono l'unica band ammessa oltre i confini Lombardi.

- Over The Wall band di Vercurago (Lc) che alterna al Rock musiche più dolci e melodiche.
Sono alla terza partecipazione, pertanto possono definirsi veterani del GiugaRock
Nella scorsa edizione sono arrivati alla finalissima raccogliendo un buon riscontro da pubblico e giuria.
Si sono formati nel 2015 e hanno appena pubblicato il loro primo singolo "Le tue prigioni".

A determinare la classifica, anche per questa edizione, saranno il pubblico presente in sala ed una giuria tecnica, definita di qualità, composta da veri intenditori e capitanata dal noto maestro Giuseppe Caccialanza.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Agosto 1968 duecentomila soldati del Patto di Varsavia e 5.000 carri armati, invadono la Cecoslovacchia per porre fine alla Primavera di Praga

Social

newTwitter newYouTube newFB