Lecco, 16 aprile 2018   |  

Il Galà della Belledense regala emozioni e tanti ricordi

Sabato all’oratorio di Belledo la grande festa per i 50 anni della società sportiva

gala belledense 7

Ricordi, emozioni e soprattutto amore per lo sport. Sono questi gli ingredienti che sabato sera hanno contribuito a rendere la festa per i 50 anni del gruppo sportivo Belledense un momento indimenticabile. Il Gran Galà Grigio-Blu che si è tenuto in oratorio ha inaugurato il lungo weekend con cui la società di Belledo ha celebrato il suo primo mezzo secolo di attività, un traguardo festeggiato con tutti gli atleti e dirigenti di ieri e di oggi. Ad aprire la serata è stato Aloisio Bonfanti, che ha proposto un tuffo nel passato del rione Belledo con immagini, aneddoti le curiosità risalenti agli anni ‘70 e ‘80. Dopo di lui spazio sul palco ai primi tre presidenti della storia della Belledense, sempre accompagnati dalle immagini dei primi anni del gruppo sportivo, che fece il suo debutto nella stagione 1967/68.

Non poteva certo mancare il ricordo di allenatori e dirigenti che in questi anni sono venuti a mancare, ma ancora vivi nei ricordi di tutti: il presidente Luigi gala belledense 1Corti, Mario Castagna, vicepresidente e responsabile di diverse squadre, lo storico allenatore calcio Isidoro Cendali ed Ernesto Ripamonti, storico allenatore basket. Infine l’ultimo a prendere la parola è stato l’attuale presidente della Belledense, Nikos Corti, che ha parlato degli obiettivi futuri della società, a cominciare dal rifacimento in erba sintetica del campo da calcio dell’oratorio, necessario per dare nuovo impulso e maggiore competitività a questo settore. È infatti la pallavolo e non il calcio lo sport maggiormente rappresentato, con ben 9 squadre a 5, un primato frutto anche della scelta che venne fatta qualche tempo di far confluire all’interno della Belledense la società pallavolistica femminile Pgs Shalom, che per portò le quote rosa nel gruppo sportivo di Belledo. Fino ad allora, infatti, le squadre che giocavano con i colori della Belledense era solo maschili.

Ma non è questa l’unica curiosità che ha costellato questi primi 50 anni di attività, come raccontato dai filmati e dalla immagini proiettate durante tutta la serata di sabato. Ora, archiviata la festa con il taglio finale della torta che si è tenuto domenica pomeriggio in oratorio al termine del torneo “vecchie glorie”, si guarda ai prossimi impegni sportivi. La fasi finali dei vari campionati in cui sono impegnate le squadre della Belledense, ma non solo. È infatti scaccato il conto alla rovescia per la 12esima edizione della Belèe de Cursa, la gara podistica aperta a tutti che quest’anno è in programma per domenica 6 maggio.  

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Settembre 1973 muore a Roma, dove era nata nel 1908, Anna Magnani,  prima interprete italiana nella storia degli Academy Awards a vincere il Premio Oscar (per il film La rosa tatuata) come migliore attrice.

Social

newTwitter newYouTube newFB