Lecco, 10 maggio 2019   |  

Il Comune di Lecco ci riprova, nuova asta pubblica per Palazzo Ghislanzoni

Pubblicato il bando che fissa il valore minimo a base d’asta a 2,2 milioni di euro

CroppedImage720439 via roma

Nuova asta pubblica per l’alienazione del bene di proprietà comunale sito in Via Roma 51. Palazzo Ghislanzoni sarà acquisibile a partire da un valore minimo posto a base d’asta di 2.200.000 euro.

Si tratta della quarta procedura di alienazione mediante asta pubblica avviata per il bene: la prima, perfezionata nel 2010, aveva stabilito come valore minimo la cifra di 3.980.000 euro, la seconda, condotta nel 2013, aveva posto a base d’asta l’importo di 3.400.000 euro, mentre per la terza, nel 2015, le offerte potevano partire da quota 3.184.000 euro. Con questa nuova procedura, il valore minimo scende di oltre 900 mila euro.

Le offerte dovranno pervenire al Comune di Lecco - Area V Valorizzazione del Patrimonio Comunale - Ufficio Protocollo in appositi plichi, così come descritto nel bando pubblicato sul sito internet del Comune di Lecco e disponibile, insieme agli allegati, in albo pretorio e nella sezione "bandi di gara", entro e non oltre le 12 di mercoledì 10 luglio e saranno aperte, in seduta pubblica, giovedì 11 luglio alle 10 in sala consiliare.

Il commento dell’assessore al patrimonio del Comune di Lecco Corrado Valsecchi: "Abbiamo bandito la nuova gara per la vendita di Palazzo Ghislanzoni, dopo tre aste andate deserte. Ora, stante il significativo ribasso, ci auguriamo di ricevere offerte con rilanci per questo palazzo storico, che trova spazio nel cuore del centro cittadino di Lecco e per il quale restiamo naturalmente a disposizione in relazione alle eventuali necessità di raccogliere informazioni o di effettuare sopralluoghi".

Scrivendo all'indirizzo patrimonio@comune.lecco.it entro le 10 di lunedì 24 giugno sarà possibile effettuare un sopralluogo dell'edificio all'asta. allo stesso indirizzo i tecnici comunali restano a disposizione per eventuali ulteriori richieste di informazioni sull'immobile e sul bando

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Agosto 1991 la Lettonia dichiara l'indipendenza dall'Unione Sovietica

Social

newTwitter newYouTube newFB