Lecco, 14 gennaio 2020   |  

Il 2019 del Gruppo Età d’Oro dei Cai Lecco: 50 uscite e 180 partecipanti

"Il 2020 è iniziato alla grande, con le consuete passeggiate sulla neve dell’Engadina, accompagnati da numerosi fondisti".

P1130473

50 uscite, per un totale di 71 giornate, che hanno coinvolto 180 partecipanti e per un totale di presenze pari a 2599. Oltre 15.000 i metri di dislivello affrontati nel corso del 2019. Sono questi, in estrema sintesi, i numeri del Gruppo Età d’Oro (GEO) che organizza i Seniores del CAI di Lecco e che sintetizzano le attività, non solo escursionistiche, del sodalizio.

E’ stato il Presidente Michele Bettiga a illustrarli nel dettaglio, durante l’assemblea annuale tenutasi il 13 gennaio nella sala Don Ticozzi, nel corso della quale è stato tracciato il bilancio dell’anno appena chiusosi: la settimana bianca in Val di Fassa, l’escursione in bici nella Trevigiana, la settimana verde nelle Dolomiti del Brenta, la due giorni del Nivolet e delle Cime di Lavaredo e, per finire, la settimana azzurra delle Eolie sono gli eventi principali, ai quali hanno fatto da cornice le consuete escursioni del mercoledì. In alcuni casi in sinergia con altri gruppi Seniores, quali quelli di Varese, Sondrio e Locarno.

Non sono mancati i momenti culturali con le visite guidate alla Mostra dei Macchiaioli di Lecco o quella al Museo Guggenheim/Thannhauser al Palazzo Reale di Milano.

“Come tutte le associazioni, e in particolare quelle dei Seniores, è assolutamente necessario che ci sia un ricambio – ha affermato Bettiga – e per questo salutiamo con piacere i 31 nuovi Soci che hanno condiviso con noi le escursioni nel 2019, contribuendo a ridurre a 72 anni (ex 75) l’età media del sodalizio”.

Una menzione particolare ai 120 escursionisti che si sono guadagnati la qualifica di Socio, avendo totalizzato almeno nove uscite nel corso dell’anno.

Con l’approvazione del rendiconto economico del GEO si è chiusa l’Assemblea.
Il 2020 è iniziato alla grande, con le consuete passeggiate sulla neve dell’Engadina, accompagnati da numerosi fondisti.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

1 Giugno 1495 il frate John Cor registra il primo lotto conosciuto di scotch whisky.

Social

newTwitter newYouTube newFB