Lecco, 04 ottobre 2017   |  

Politecnico: i vincitori del premio di Studio “Biokosmes”

A vincere Andrea G. Adam, Daniele Foresti, Ilaria Isella, Ludovica Zammarano

1classificato

Questo pomeriggio, nel corso della cerimonia di consegna dei diplomi di laurea magistrale, si è tenuta la premiazione del concorso di idee “Recupero dell’ex area Biokosmes: nuova cerniera per ricucire la città di Lecco”, rivolto agli studenti del quinto anno in Ingegneria Edile-Architettura e del secondo anno in Building and Architectural Engineering.

Presente in sala, oltre alla prof.ssa Laura Malighetti, coordinatore scientifico del concorso, il dott. Andrea Braguti, rappresentante della Società Biokosmes Immobiliare s.r.l., promotrice del concorso e proprietaria dell’area presa in esame. Due le caratteristiche fondamentali del lotto oggetto dell’intervento: la vicinanza al campus universitario e, in un’ottica di sviluppo urbano della Città, la posizione strategica, prossima alle aree “Arlenico” e “Piccola Velocità”.

La professoressa Laura Malighetti sottolinea: “i 14 gruppi partecipanti al Premio di Studio hanno elaborato un progetto di rifunzionalizzazione relativo alle singole preesistenze e un masterplan che ha saputo valorizzare l’area in relazione ai possibili sviluppi degli ambiti di trasformazione limitrofi, con l’obiettivo di ricucire il tessuto urbano come richiedeva il bando. Le nuove funzioni individuate hanno saputo valorizzare il carattere socio-culturale della Città di Lecco e i servizi di supporto agli studenti lecchesi e in particolare a quelli del Polo territoriale di Lecco.”

Di seguito l’elenco dei progetti premiati e le motivazioni espresse dalla giuria:

Primo premio dell’importo di Euro 2.000,00 al progetto “NEW CENTRE” di Andrea G. Adam, Daniele Foresti, Ilaria Isella, Ludovica Zammarano

Motivazione:
La proposta progettuale è rivolta a costruire una nuova permeabilità urbana attraverso la creazione di spazi aperti che dialogano positivamente con il contesto, arricchendolo di nuove funzioni culturali.

Secondo premio dell’importo di Euro 1.000,00 al progetto intitolato “LET IT GROW!” degli studenti Francesco Francini, Riccardo Meroni, Andrea G. Mazzocchi

Motivazione:
Il progetto prevede la creazione di nuovi spazi a servizio dell’università da destinarsi a incubatore di nuove attività. Si apprezza il rigore architettonico della proposta che con attenzione e misura salvaguarda i manufatti esistenti.

Terzo premio dell’importo di Euro 500,00 al Progetto “PENTAGRAMMA MUSIC & ARTS CENTRE” di Noel Andom, Michela Bosio, Laura Cattane0, Ksymena J. Kusmierzak

Motivazione:
Attraverso il gesto dell’introduzione di nuove forme architettoniche in cui è ancor viva la memoria dell’industria del ferro, il progetto valorizza il sistema delle relazioni con le aree di trasformazione limitrofe indicando le potenzialità di nuove possibili funzioni della città futura.

La commissione, data la qualità dei lavori, ha stabilito inoltre di assegnare tre menzioni ai seguenti progetti:

“L-CITY HUB” di Davide Aiesi, Fabio Bonaiti, Silvia Visconti

“BIO.KOSMES” di Maria Laura Vasina, Francesco Bestetti, Abanoub Roshdi Elyas, Stefano Campi

“OMNILECTURA” di Eleonora Corti, Lisa Paracchini, Elisa Rossi

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newTwitter newYouTube newFB