Lecco, 15 giugno 2018   |  
Sport   |  Lombardia

I Ragni di Lecco tornano a scalare le pareti del Pirellone

Evento inserito tra le iniziative volute da Caritas all’interno della campagna internazionale per i migranti “Share the Journey” e lanciata dal Pontefice lo scorso settembre.

9025547 MGZOOM

Lunedì 18 giugno i Ragni di Lecco torneranno al Pirellone per una nuova scalata. Per la terza volta i maglioni rossi si cimentano sulle pareti di Palazzo Pirelli, simbolo di Milano, sede del Consiglio Regionale, che si innalza a 127 metri in Piazza Duca D’Aosta.

Il battesimo dei Ragni al Pirellone avvenne con l’evento “Milano Montagna” nel 1999, quando gli scalatori della Grignetta, famosi per il loro il maglione rosso con il simbolo del ragno a sette zampe, si calarono dal 32esimo piano del Pirellone fino a terra. La discesa, a cui partecipò anche l’allora Presidente del Consiglio regionale Giancarlo Morandi, appassionato alpinista, fu particolarmente spettacolare e suggestiva per la contemporanea sfilata d’auto d’epoca per le vie del capoluogo guidate da vecchie glorie dello sci e dell’alpinismo.

La seconda volta al Pirellone dei Ragni di Lecco fu il primo ottobre del 2017, in occasione della Festa dei Nonni, quando i maglioni rossi ritornarono sul Grattacielo per percorrerne la parete in senso inverso. Una vera e propria arrampicata, dalla base alla vetta. Con un unico rammarico: non poterla scalare in free climbing, come avevano chiesto, perché la struttura portante del Grattacielo rendeva ostica e pericolosa l’impresa senza l’uso di protezioni.

I maglioni rossi ritorneranno a scendere dal Pirellone lunedì 18 giugno e ripeteranno l’impresa già realizzata alla fine dello scorso millenio. Questa volta l’evento, che comincerà alle 11.30, è inserito tra le iniziative volute da Caritas all’interno della campagna internazionale per i migranti “Share the Journey” e lanciata dal Pontefice lo scorso settembre.

Appuntamento, tutti col naso all’insù, in Piazza Duca D’Aosta, per ammirare la straordinaria discesa dal Grattacielo di Giò Ponti da parte del gruppo alpinistico lombardo che ha da poco compiuto 72 anni ed è famoso per scalate ai massimi livelli sulle montagne di tutto il mondo.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Dicembre 1860 la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna viene sciolta per consentire l'elezione del primo Parlamento italiano.

Social

newTwitter newYouTube newFB