Lecco, 03 marzo 2018   |  

“I lunedì della Famiglia”: a Vercurago la lezione di Francesco Agnoli

Partendo dal mondo greco e latino, Agnoli ha mostrato come il matrimonio sia un istituto legato più alla natura e alla naturale socievolezza dell'essere umano, che non a modelli culturali e storici.

locandina 19FEBBRAIO

Serata intensa quella con Francesco Agnoli, giornalista, insegnante di scuola secondaria e studioso della storia della scienza, lunedì 19 febbraio presso il Salone dell’Oratorio di Vercurago all’interno della rassegna “I lunedì della Famiglia” organizzata dal Vicariato Valle San Martino in collaborazione con Generazione Famiglia Lecco e Diesse Lombardia.

Partendo dal mondo greco e latino, Agnoli ha mostrato come il matrimonio sia un istituto legato più alla natura e alla naturale socievolezza dell'essere umano, che non a modelli culturali e storici.

Pur nella fragilità che accompagna ogni costruzione dell'uomo, la famiglia si è sempre rivelata centrale in tutti i periodi storici e ha segnato, quando è stata posta alla base della società e dello Stato i loro momenti più importanti, almeno tanto quanto la sua crisi ha coinciso con la crisi di imperi e stati che parevano basati solo sulla forza e sul denaro. Interessante che sia emerso, proprio dal pubblico, il caso dell'Urss di Stalin, colpita dalla crisi demografica, ben oltre la fine della guerra civile, tanto che lo stesso Stalin fu costretto a rendere de facto - non potendo del iure - illegali divorzio e aborto.

All'istituto famigliare, cui il diritto romano ha offerto le prime basi giuridiche e le prime forme che ne garantivano solidità e stabilità, il cristianesimo ha aggiunto la visione teologica e la forza della Grazia che ha portato cambiamenti sostanziali non tanto nelle forme giuridiche, quanto in una più alta forma di vita, di rispetto reciproco e di amore.

Attraverso la lettura di Kierkegaard e delle sue bellissime pagine sul matrimonio, Agnoli ha accompagnato i presenti, attraverso un excursus storico, fino alla crisi contemporanea in cui la società “liquida” ha coinvolto anche la famiglia.

La scienza, del resto, ha proseguito il relatore, pare giunta a voler abolire la necessità dell'unione d'amore per la generazione e la crescita dei figli, attraverso la produzione - quasi l'assemblamento - dell'essere umano, che è diventato così un bene disponibile, acquistabile, vendibile, in altre parole una merce fra le tante.

I prossimi incontri si terranno:

Lunedì 19 marzo 2018 a Foppenico di Calolziocorte - "Accarezzare il conflitto: adulti e bambini/e nelle situazioni di difficoltà e di separazione". Relatori lo psicologo dell’età evolutiva Ezio Aceti, la psicologa Virginia Scaccabarozzi psicologa e l'avvocato di Diritto collaborativo Patrizia Guglielmana.
Lunedì 23 aprile 2018 a Rossino di Calolziocorte - "Educare alla fede". Relatore lo psicologo don Giuseppe Belotti.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Luglio 1866  vittoria italiana nella battaglia di Pieve di Ledro durante la Terza guerra di indipendenza italiana

Social

newTwitter newYouTube newFB