Milano, 13 settembre 2017   |  

H&M Foundation lancia per il terzo anno il Global Change Award

Un premio da 1 milione di euro e un servizio di consulenza per reinventare l’industria della moda

HM Foundation Global Change Award 3

Il Global Change Award lanciato dalla no-profit H&M Foundation, è alla ricerca di idee innovative che possano contribuire al passaggio da un sistema di moda lineare a uno circolare e senza sprechi. I cinque vincitori del premio si divideranno un assegno del valore di 1 milione di euro, oltre ad accedere ad un programma di consulenza ad hoc della durata di un anno. Durante la scorsa edizione del premio sono state raccolte oltre 2.800 idee provenienti da 130 Paesi. Oggi si aprono le iscrizioni per la terza edizione su globalchangeaward.com.

HM Foundation Global Change Award 2Il Global Change Award è una delle più importanti iniziative al mondo per l’innovazione e la prima nel suo genere nell’industria della moda. Tra le idee vincitrici dello scorso anno: una pelle creata dagli scarti della vinificazione, un filato digitale all’interno dei tessuti che ne facilita il riciclo e un nylon biodegradabile prodotto con acqua, rifiuti vegetali ed energia solare. Poiché lo scopo del premio è di avere un impatto significativo su tutta l’industria, né la Fondazione, né il gruppo H&M trarranno profitti o acquisiranno i diritti di proprietà intellettuale delle innovazioni.

«Al terzo anno dalla sua nascita, il Global Change Award è diventato davvero una forza positiva all’interno dell’industria della moda. Ha dimostrato di essere un importante punto di partenza per i vincitori, attraverso il supporto e l’accesso ad un network importante che garantisce alle innovazioni di arrivare sul mercato più velocemente e meglio sviluppate. Sono davvero curioso di vedere quali idee innovative riceveremo questa volta» sottolinea Karl-Johan Persson, membro del consiglio della H&M Foundation e CEO del gruppo H&M.

Una giuria di esperti con approfondite competenze nell’ambito della moda, dell’ambiente, dell’economia circolare e dell’innovazione, selezionerà cinque vincitori. Sarà poi il pubblico a decidere, attraverso una votazione online, come suddividere il premio totale di 1 milione di euro tra le cinque idee selezionate dalla giuria. Oltre a dividersi il premio, i vincitori saranno seguiti per un anno con un programma di consulenza che li aiuterà a sviluppare le loro innovazioni e a massimizzarne l’impatto sul mercato. Il programma, che prevede incontri a Stoccolma, New York e Shanghai, è promosso dalla H&M Foundation in HM Foundation Global Change Award 5partnership con Accenture e dal KTH Royal Institute of Technology di Stoccolma.

«Un consumo sostenibile e responsabile è il futuro. Dobbiamo necessariamente trovare soluzioni migliori per produrre quello che utilizziamo e per usare con accuratezza quello che abbiamo. Il Global Change Award è un’importante iniziativa che ci conduce verso questo futuro. Riutilizzando e riciclando in maniera intelligente possiamo apportare dei cambiamenti significativi e radicali al nostro pianeta» dichiara il Professor Edwin Keh, Chief Executive Officer dell’Hong Kong Research Institute of Textiles and Apparel e membro della giuria di esperti.

LE DATE
13 set. 2017 – 31 ott. 2017 Candidature aperte su globalchangeaward.com
1 nov. 2017 – 1 mar. 2018 Scrutinio e selezione
12 mar. 2018 – 16 mar. 2018 Voto pubblico online su globalchangeaward.com
20 mar. 2018 Grand Award Ceremony, Stoccolma, Svezia
20 mar. 2018 – 20 mar. 2019 Programma di consulenza e sviluppo

Salva

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Settembre 2008 Taro Aso, 68 anni, è il primo cristiano ad essere eletto primo ministro in Giappone.

Social

newTwitter newYouTube newFB