Lecco, 09 giugno 2018   |  

Grignetta Vertical: Boscacci e Cuminetti si confermano vincitori

di Giancarlo Airoldi

Completano il podio Robert Antonioli e Eros Radaelli nella gara maschile e Martina Brambilla e Patrizia Pensa in quella femminile.

boscacci GRIGNETTA VERTICAL 2018

Michele Boscacci verso la vetta dell Grignetta

Il Re e e la Regina della Grignetta sono ancora Michele Boscacci e Silvia Cuminetti. L'atleta dell'esercito e la portacolori del gruppo alpinistico Vertovese confermano i successi 2017 (ottenuti da entrambi con il record della manifestazione) conquistando la Grignetta Vertical 2018 rispettivamente in 32 minuti e 47 secondi e in 44 minuti e secondi.

Per Boscacci, che quest'anno ha vinto la coppa del mondo di scialpinismo, si tratta del terzo successo alla Grignetta Vertical (2015-2017-2018), ottenuto con un tempo superiore di soli 14 secondi rispetto al record stabilito lo scorso anno proprio dallo stesso Boscacci.

Anche per Silvia Cuminetti si tratta del terzo successo su cinque edizioni organizzate: per l'orobica successo nel 2014, 2017 e 2018.

Completano il podio Robert Antonioli (Esercito - distanziato di 3 minuti e 37 secondi) e Eros Radaelli (Falchi), seguito da altri due compagni di squadra Danilo Brambilla e Paolo Bonanomi.

Nella gara femminile piazzamento a podio per e Martina Brambilla (VAM) e Patrizia Pensa (Polisportiva Besanese). Completano la top 5 Chiara Fumagalli e Marianne Fatton.

Sono stati oltre 280 gli atleti che hanno preso il via dai Piani dei per raggiungere la vetta, posta a 2184 metri, lungo la cresta Cermenati per una ara che propone 3.5 km di sviluppo e i 1000 metri di dislivello positivo.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Agosto 1991 la Lettonia dichiara l'indipendenza dall'Unione Sovietica

Social

newTwitter newYouTube newFB