Lecco, 06 gennaio 2018   |  

Gli 80 anni di Celentano e quella domenica in basilica a parlare di Paradiso

di Mario Stojanovic

Un momento intimo e spirituale vissuto a Lecco con il prevosto mons. Cecchin.

WhatsApp Image 2018 01 06 at 18.45.18

Oggi, 6 gennaio 2018, è una data importante per uno degli artisti italiani più amati, non soltanto in Italia. Adriano Celentano, il molleggiato, oggi compie 80 anni e da oltre 40 vive a Galbiate.

Della sua vita pubblica, dei suoi successi, della sua musica si sa ormai tutto. Così oggi, in occasione del suo 80esimo compleanno, vogliamo ricordare un incontro intimo e particolare avvenuto l'ultima domeica di ottobre del 2011, durante la messa delle 10 nella basilica di San Nicolò a Lecco.

Celentano è una persona molto religiosa e spesso partecipare alla messa proprio in Basilica. Anche quella domenica aveva seguito la funzione in fondo alla chiesa, in disparte. Rimase sempre in piedi, appoggiandosi a una delle colonne. Ascoltò con molta attenzione l'omelia di monsignor Franco Cecchin che che nell'occasione aveva toccato il tema della vita eterna, del paradiso e della risurrezione.

Al termine della messa volle andare in sacrestia per complimentarsi con il Prevosto: "oggi - disse a mons. Cecchin - i preti non parlano più del paradiso e invece bisogna ricordare quale sarà la nostra meta finale. Non finisce tutto con la morte ma ci attende il paradiso. Questo per me è un messaggio di speranza".

Seguì un profondo e intenso scambio di idee fra l'artista e il Prevosto, un dialogo spirituale e basato sui valori essenziali della vita. Celentano, che al collo porta sempre un crocefisso, fece poi ritorno a Galbiate.

Qualche mese più tardi, dal palco di Sanremo 2012, Celentano ribadì lo stesso pensiero sul paradiso di fronte a milioni di persone.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

11 Dicembre 1991 nasce a Maastricht l'Unione europea

Social

newTwitter newYouTube newFB