Gerenzano (Va), 27 marzo 2021   |  

Gerenzano la scherma di Lecco conquista il podio

Si è svolta sabato 27 Marzo, a Gerenzano (Va), la prova di qualificazione regionale categoria "Giovani".

Podio Gerenzano Sciabola F

Nella prova di qualificazione regionale categoria Giovani podio per le sciabolatrici del Circolo della Scherma Lecco. Nella giornata di sabato 27 Marzo, a Gerenzano (Va), si è tenuta la prova di qualificazione regionale categoria "Giovani". Presenti per il circolo una nutrita rappresentanza di sciabolatrici e due spadiste.

Nella spada femminile Miriam Paccanelli, dopo un girone dove ottiene una sola vittoria e cinque sconfitte, non riesce ad accedere alle dirette e termina la gara al 57esimo posto. Stessa sorte per l'altra spadista, Matilde Brambilla, che con una vittoria nel girone conclude la competizione al 53esimo posto.

Miglior sorte per le sciabolatrici. Presenti Alessia Carnovali, Francesca Mapelli, Arianna Cantatore, Marina Maugeri e Arianna Riva. Alessia disputa un girone dove ottiene una sola vittoria e purtroppo trova sulla sua strada la compagna di sala Francesca, dalla quale viene battuta per 8 a 15. Alessia finisce la gara al 13esimo posto. Marina, con un bottino in girone di una sola vittoria (e quattro sconfitte) non riesce ad accedere agli scontri diretti. Si piazza 15esima in classifica finale. Giornata no per lei .

Arianna Cantatore supera il girone (2 vinte e 3 perse) ma trova la forte Maffucci (Milano Giardino) a sbarrarle la strada: perde col punteggio di 7 a 15 e finisce 12esima. Miglior sorte per Arianna Riva, che con lo stesso risultato nel girone (2 vinte 3 perse) incontra la Petrolo (Milano Giardino) alla prima diretta e vince col punteggio di 15 a 12, ai quarti vince anche contro la Secchi (Milano Giardino) per 15 a 11 e perde lo scontro successivo contro la Meschini (Va) col punteggio di 7 a 15.

Arianna è terza alla fine della gara. Francesca disputa un girone con quattro vittorie su cinque, e dopo aver battuto Alessia, si ritrova la Maffucci ai quarti di finale, che batte col punteggio di 15 a 14. In semifinale sconfigge anche la Marguccio (Milano Giardino) per 15 a 13 e viene sconfitta in finale dalla Meschini per 11 a 15.