Lecco, 11 giugno 2018   |  

Gemellaggio e musica per la scuola elementare Oberdan di Lecco

Tutti i bambini hanno avuto modo di esibirsi sul palco della scuola media Stoppani

Schermata 2018 06 11 alle 09.54.45

Il 7 giugno si è tenuta l’ultima performance dell’anno dei piccoli musicisti della scuola elementare Oberdan di Belledo dell’Istituto Comprensivo Lecco 3.

Tutti i bambini hanno avuto modo di salire sul palco della scuola media Stoppani con numerose esibizioni che hanno messo in campo tutto l’impegno dei docenti di strumento musicale e di musica della scuola media i quali, da anni ormai, portano avanti un ambizioso progetto che, con diverse modalità, vede protagonista la musica in ogni classe.

Una scuola dove l’ambito musicale è approfondito ad ampio raggio: tutti i bambini della scuola svolgono attività musicali che man mano crescono e si adattano al percorso dei 5 anni del ciclo elementare

Attività propedeutica, coro, giro strumenti per provarli tutti fino alla scelta di uno strumento musicale. Il tutto all’interno dell’orario curricolare in stretta collaborazione e sinergia con tutte le maestre delle classi.

“Noi crediamo che ogni bambino debba avvicinarsi alla musica con varie modalità e debba provare a cimentarsi nello studio di uno strumento musicale perché queste attività sono di notevole arricchimento soprattutto sul piano della crescita personale” .....sostengono i docenti.

Nel corso degli anni sono state portate modifiche sempre di più in linea con la richiesta crescente da parte dei bambini di poter suonare uno strumento musicale : chitarra, flauto traverso, pianoforte, sassofono, percussioni e violino sono gli strumenti disponibili che, insieme alla tromba sono anche gli strumenti presenti nella media ad indirizzo musicale, (una delle medie in Italia alla quale è stata concessa la doppia sezione).

Il progetto “Per l’avvio della pratica strumentale nella scuola primaria” nato 6 anni fa da un’idea e dalla penna delle docenti Elena Tartara ed Elena Filippini, elaborato poi con i docenti strumentisti e le maestre del plesso, è stato sostenuto dalla passata dirigenza e ora prosegue con la nuova dirigente Dott.ssa Crimella Maria Raffaella .

Esso ha visto un importante ampliamento dell’offerta che regala a tutti i bambini, nessuno escluso, la possibilità di studiare uno strumento musicale, ma che pure avvicina all’attività corale e all’attività di conoscenza musicale attraverso la propedeutica.

“A maggio abbiamo effettuato un gemellaggio con la Junior Orchestra del Conservatorio di Cremona, l’orchestra lecchese e quella cremonese si sono esibite nella “Sala Giuseppe Maffei" di un prestigioso palazzo del centro storico della città. E’ stata una esperienza di confronto reciproco tra i bambini e di confronto professionale soprattutto per noi docenti, che ancora di più crediamo nel nostro progetto e nelle nostre convinzioni didattiche: è’ attraverso un approccio molto fluido e quasi giocoso che noi insegniamo la tecnica dello strumento, quella vera e propria che serve poi a sviluppare la competenza strumentale necessaria per suonare in gruppo, e questo significa toccare ambiti del sapere più ampi: consapevolezza del sé e del mondo intorno a sé, saper stare in gruppo e sapere accettare le diversità, accogliere e stare insieme. I nostri bambini non faticano ad entrare in questa logica perché a questa età assorbono velocemente qualunque informazione e qualunque impostazione: suonano e cantano per il piacere di farlo con la spontaneità che li caratterizza!”

Binda Chiara (sassofono), Cappello Emilia (chitarra), Pricca Cristina (pianoforte), Rocca Elia (percussioni) Tartara Elena (flauto traverso) e Filippini Elena (violino) sono i docenti che operano all’interno del progetto in unione con la professoressa Dell’Oro Carola e il professor Caccialanza Giuseppe, docenti di musica che si occupano del coro e della propedeutica.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Giugno 1946 si insedia l'Assemblea costituente della Repubblica Italiana con Giuseppe Saragat alla presidenza

Social

newTwitter newYouTube newFB