Lecco, 11 giugno 2018   |  

Gemellaggio e musica per la scuola elementare Oberdan di Lecco

Tutti i bambini hanno avuto modo di esibirsi sul palco della scuola media Stoppani

Schermata 2018 06 11 alle 09.54.45

Il 7 giugno si è tenuta l’ultima performance dell’anno dei piccoli musicisti della scuola elementare Oberdan di Belledo dell’Istituto Comprensivo Lecco 3.

Tutti i bambini hanno avuto modo di salire sul palco della scuola media Stoppani con numerose esibizioni che hanno messo in campo tutto l’impegno dei docenti di strumento musicale e di musica della scuola media i quali, da anni ormai, portano avanti un ambizioso progetto che, con diverse modalità, vede protagonista la musica in ogni classe.

Una scuola dove l’ambito musicale è approfondito ad ampio raggio: tutti i bambini della scuola svolgono attività musicali che man mano crescono e si adattano al percorso dei 5 anni del ciclo elementare

Attività propedeutica, coro, giro strumenti per provarli tutti fino alla scelta di uno strumento musicale. Il tutto all’interno dell’orario curricolare in stretta collaborazione e sinergia con tutte le maestre delle classi.

“Noi crediamo che ogni bambino debba avvicinarsi alla musica con varie modalità e debba provare a cimentarsi nello studio di uno strumento musicale perché queste attività sono di notevole arricchimento soprattutto sul piano della crescita personale” .....sostengono i docenti.

Nel corso degli anni sono state portate modifiche sempre di più in linea con la richiesta crescente da parte dei bambini di poter suonare uno strumento musicale : chitarra, flauto traverso, pianoforte, sassofono, percussioni e violino sono gli strumenti disponibili che, insieme alla tromba sono anche gli strumenti presenti nella media ad indirizzo musicale, (una delle medie in Italia alla quale è stata concessa la doppia sezione).

Il progetto “Per l’avvio della pratica strumentale nella scuola primaria” nato 6 anni fa da un’idea e dalla penna delle docenti Elena Tartara ed Elena Filippini, elaborato poi con i docenti strumentisti e le maestre del plesso, è stato sostenuto dalla passata dirigenza e ora prosegue con la nuova dirigente Dott.ssa Crimella Maria Raffaella .

Esso ha visto un importante ampliamento dell’offerta che regala a tutti i bambini, nessuno escluso, la possibilità di studiare uno strumento musicale, ma che pure avvicina all’attività corale e all’attività di conoscenza musicale attraverso la propedeutica.

“A maggio abbiamo effettuato un gemellaggio con la Junior Orchestra del Conservatorio di Cremona, l’orchestra lecchese e quella cremonese si sono esibite nella “Sala Giuseppe Maffei" di un prestigioso palazzo del centro storico della città. E’ stata una esperienza di confronto reciproco tra i bambini e di confronto professionale soprattutto per noi docenti, che ancora di più crediamo nel nostro progetto e nelle nostre convinzioni didattiche: è’ attraverso un approccio molto fluido e quasi giocoso che noi insegniamo la tecnica dello strumento, quella vera e propria che serve poi a sviluppare la competenza strumentale necessaria per suonare in gruppo, e questo significa toccare ambiti del sapere più ampi: consapevolezza del sé e del mondo intorno a sé, saper stare in gruppo e sapere accettare le diversità, accogliere e stare insieme. I nostri bambini non faticano ad entrare in questa logica perché a questa età assorbono velocemente qualunque informazione e qualunque impostazione: suonano e cantano per il piacere di farlo con la spontaneità che li caratterizza!”

Binda Chiara (sassofono), Cappello Emilia (chitarra), Pricca Cristina (pianoforte), Rocca Elia (percussioni) Tartara Elena (flauto traverso) e Filippini Elena (violino) sono i docenti che operano all’interno del progetto in unione con la professoressa Dell’Oro Carola e il professor Caccialanza Giuseppe, docenti di musica che si occupano del coro e della propedeutica.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB