Galbiate, 11 settembre 2018   |  

Galbiate: lavori al cinema-teatro Cardinal Ferrari

Il costo previsto, a carico della Parrocchia di Galbiate, è di circa 160mila euro.

IMG 6683

Approfittando della pausa estiva il cinema-teatro Cardinal Ferrari di Galbiate si rifà il look.

In realtà si tratta di lavori di ristrutturazione resi necessari per adempiere alle prescrizioni dei Vigili del Fuoco in materia di sicurezza anti-incendio, lavori quindi non rinviabili e che certamente renderanno la sala cinematografica parrocchiale di Largo Indipendenza perfettamente in regola con tutte le norme vigenti.

Il costo previsto, a carico della Parrocchia di Galbiate, è di circa 160mila euro: una cifra considerevole e che si affida anche alla generosità dei tanti che vorranno contribuire per rendere la nostra sala sempre più bella e sicura.

Ma veniamo ai lavori, la cui Direzione è stata affidata all’Architetto Massimo Nova, sono iniziati ai primi di luglio e dovrebbero concludersi alla fine di settembre o al massimo nella prima settimana di ottobre, in tempo comunque per rispettare tutti gli appuntamenti cinematografici a partire dall’attesissimo cineforum che anche nella scorsa stagione ha riscosso un altro grande successo di pubblico.

Si tratta, in pratica, di opere sia interne sia esterne al fabbricato. Per quanto riguarda le prime si prevede la sostituzione del controsoffitto e contro-pareti interne in fibra di legno con pannelli ignifughi in cartongesso con resistenza al fuoco, l’installazione del sistema di evacuazione di fumo e calore automatizzato collegato all’impianto antincendio mediante la posa in opera di evacuatori di fumo e calore posti in copertura su tetto, l’adeguamento/rifacimento dell’impianto elettrico e impianto di rilevazione degli incendi.

Le opere esterne consistono invece nella realizzazione nel tetto di copertura dei camini necessari per l’installazione del sistema di evacuazione di fumo e calore, nella ricorsa del manto di copertura del tetto in tegole marsigliesi, nell’installazione del panello isolante Isoteck, nella sostituzione delle tegole corrose e riposa di quelle rimosse e infine della sostituzione dei canali di gronda con nuovi in rame e relativi pluviali.

I lavori sono eseguiti per la parte delle opere in muratura dalla ditta Piantanida e Scalese di Galbiate, per i lavori interni relativi al rifacimento dei cartongessi dalla 2MR Snc di Valgreghentino e per l’impianto elettrico dalla ditta Missaglia di Galbiate. Un ringraziamento particolare alla Colombo Ponteggi Srl di Dolzago per l’allestimento dei ponteggi sia all’interno che all’esterno del fabbricato.

Come si accennava, il costo della ristrutturazione è ingente e chiunque può contribuire effettuando un bonifico sul c/c presso la Banca della Valsassina Credito Cooperativo - filiale di Galbiate intestato a: Parrocchia San Giovanni Evangelista, IBAN IT 73 Q 08515 51300 000000600300; causale: “Contributo per lavori di ristrutturazione del cine-teatro C. Ferrari”.

Proprio per aiutare in tal senso la parrocchia galbiatese, i proventi della “Festa sotto il campanile 2018” che è iniziata in oratorio il 24 agosto per concludersi il 2 settembre verranno destinati alle opere in corso per la sala cinematografica, un bene che è patrimonio di tutta la generosa comunità galbiatese.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB