Varenna, 26 agosto 2018   |  

"Funghi matti, bedolini e ciclamini"

di Maria Francesca Magni

In località Ortanella si possono ammirare pittoreschi quadri d’autore naturale.

IMG 0017 600 x 450

Sul sentiero del Viandante che da Varenna sale al monte Fopp, in località Ortanella, si possono ammirare pittoreschi quadri d’autore naturale che ritraggono i cappelli bizzarri di funghi matti e bedolini nel fogliame profumato dai ciclamini.

D’un tratto nel fondovalle compare, con un battito di palpebra, il lago...bellissimo col suo manto liquido azzurro come il cielo, che si divide sul promontorio di Bellagio e lascia che una barca bianca conduca lo sguardo sull’isola Comacina.

Credenze, fantasie popolari, leggende, ci raccontano il mistero dei funghi che da sempre incutono timore, ma nello stesso tempo spensieratezza.
I funghi sono creature del bosco e, si sa, nel bosco vivono gli elfi e le fate...saranno forse le sentinelle dei loro regni invisibili?

Qualcuno sostiene che quando i funghi crescono in cerchio segnano la presenza delle streghe...La micologia moderna però, ha spiegato scientificamente che gli sporofori o corpofori spuntano in cerchio a causa del micelio, che è formato da un intreccio di filamenti detti ife che a loro volta si irradiano nel sottosuolo in maniera circolare.

Un’antica leggenda narra invece che il diavolo, con le sembianze di un rospo, fa crescere i funghi nei boschi per poterli utilizzare come rifugi durante i suoi lunghi viaggi sulla terra. L’essere infernale colloca i funghi nei boschi affinché la penombra possa favorire il suo mimetismo…

Sopra la testa passa un alito di vento e tra le grandi fronde di faggi, carpini e noccioli il sentiero prosegue in salita, in silenzio, fino alla chiesina romanica.

Mi domando se davvero non ci siano mille guardiani muti che scrutano il mio passo.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Novembre 2009 la Nasa (l'Ente spaziale statunitense) annuncia ufficialmente che c'è acqua in quantità elevata sulla luna

Social

newTwitter newYouTube newFB