Lecco, 02 ottobre 2018   |  

Fratelli d'Italia: il Comune di Lecco garantisca la tempistica dei lavori in piazza Sassi

"Consiglio di non trovare scusanti folli come la presenza dell’olmo o il malocchio lanciato da qualche presunta fattucchiera nazionalista".

fratelli

La posizione di Fratelli d'Italia Lecco in merito ai cantieri aperti in città

"Il Comune di Lecco e la controllata Linee Lecco hanno iniziato una serie di cantieri legati alla risistemazione dei parcheggi ed al riordino della viabilita', questi lavori stanno creando molti disagi sia a chi si sposta in automobile in citta' sia a chi cerca parcheggio per poter raggiungere la Stazione di Lecco.
A rendere tutto piu' complicato e' la ZTL che impedisce qualsiasi accesso al piazzale della stazione, anche solo per poter accompagnare o per prendere qualche amico o parente.

Visto il perdurare dei lavori stradali, in particolare mi riferisco a quelli di piazza Sassi, la nostra proposta e' di sospendere temporaneamente la ZTL in piazza Lega Lombardia, permettendo così alle persone di accedere alla Stazione di Lecco, evitando gli ingorghi e le lunge file che si creano lungo il cantiere dei parcheggi. Non si può paralizzare una città per colpa delle lungaggini burocratiche, oltretutto si creano situazioni di potenziale pericolo per i passanti, soprattutto giovani studenti. Anche chi accompagnava i figli al liceo scientifico, non sa più dove fermare la macchina per consentire al passeggero di scendere. Poniamo subito fine a questo caos, i cittadini non devono pagare le colpe del malgoverno di questa città.

Consiglio, infine, al sindaco Brivio e all’assessore Valsecchi di non trovare scusanti folli come la presenza dell’olmo o il malocchio lanciato da qualche presunta fattucchiera nazionalista. Si assumano le loro responsabilità. Appello per Lecco pensi un pochino meno agli interventi spot come il restauro delle statue e un pochino di più ai problemi reali di Lecco. Scenda Corrado l’attore protagonista dal palcoscenico, perché la commedia è finita e lui si sta dimostrando solo una mediocre comparsa! Chiederemo ad Alberto Negrini, consigliere comunale a cui facciamo riferimento, di presentare al più presto un’interrogazione in aula. " commenta Giacomo Zamperini portavoce di Fdi Lecco.

Mi pare che il cantiere di Linee Lecco stia durando un po' troppo: spesso vedo soltanto 2 persone che lavorano in una area cosi' vasta..possibile che il Comune di Lecco non dica niente alla sua società controllata al 100%? Per quanto tempo ancora dovremo avere una situazione di caos dei parcheggi che fa scontenti sia pendolari, che i residenti, senza dimenticare i commercianti della zona? Diamoci una svegliata!" interviene Enrico Castelnuovo di Fratelli d'Italia Lecco.

La mia richiesta - dice Leonardo Valessina - responsabile del Gruppo Giovani di Fratelli d'Italia- e' quella di permettere al piu' presto almeno alle motociclette ed ai motorini che si recano in stazione di poter parcheggiare nella solita area su via Sassi: essendo un piccolo tratto del cantiere, penso sia possibile finire i lavori prima e permettere a chi si muove in moto un posto sicuro dove parcheggiare, in attesa che questi lavori infiniti trovino compimento. Gli studenti sono i primi ad essere penalizzato da questa situazione di stallo, anche se non tutti hanno ancora diritto al voto, credo si meritino molta più attenzione da parte della politica".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Ottobre 2011 Libia: dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu'ammar Gheddafi.

Social

newTwitter newYouTube newFB