Cagliari, 26 ottobre 2017   |  

Francesco a Settimana sociale: “Siate lievito per la società italiana”

Il Santo Padre ha inviato un videomessaggio ai partecipanti ai lavori.

francesco papa

“Voglio augurarvi di essere un lievito sociale per la società italiana e di vivere una forte esperienza sinodale”. Si è concluso con questo augurio il videomessaggio del Papa per la Settimana sociale, in cui ha apprezzato i temi “molto rilevante” dei lavori, “come il superamento della distanza tra sistema scolastico e mondo del lavoro, la questione del lavoro femminile, il cosiddetto lavoro di cura, il lavoro dei portatori di disabilità e il lavoro dei migranti, che saranno veramente accolti quando potranno integrarsi in attività lavorative”. “Le vostre riflessioni e il confronto possano tradursi in fatti e in un rinnovato impegno al servizio della società italiana”, l’auspicio. Per realizzare questo obiettivo, Francesco ha raccomandato il “principio di bontà”, ricordando che “il Vangelo ci insegna che il Signore è giusto anche con i lavoratori dell’ultima ora, senza essere lesivo di ciò che è ‘il giusto’ per i lavoratori della prima ora. La diversità tra i primi e gli ultimi lavoratori non intacca il compenso a tutti necessario per vivere”. Proprio questo “principio di bontà”, secondo il Papa, è “in grado anche oggi di non far mancare nulla a nessuno e di fecondare i processi lavorativi, la vita delle aziende, le comunità dei lavoratori”. “Compito dell’imprenditore è affidare i talenti ai suoi collaboratori, a loro volta chiamati non a sotterrare quanto ricevuto, ma a farlo fruttare al servizio degli altri”, ha proseguito: “Nel mondo del lavoro, la comunione deve vincere sulla competizione!”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Ottobre 2011 Libia: dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu'ammar Gheddafi.

Social

newTwitter newYouTube newFB