07 febbraio 2019   |  

Foto hot via web: a Lecco un caso di estorsione a settimana

di Stefano Scaccabarozzi

Crescono anche i reati di stalking e si tema il ritorno del “pizzo”.

estorsione online 619127.660x368

«La gente deve sapere cosa va incontro quando utilizza i social, ci arriva un caso di estorsione a settimana per foto intime inviate sul web». Antonio Chiappani, procuratore di Lecco, pone il tema chiedendo alla cittadinanza una maggiore consapevolezza nell'utilizzo degli strumenti informatici.

Durante lo scorso anno giudiziario, infatti, si è registrato un incremento degli episodi estorsivi (passati da 61 a 73, +19,27%) in parte determinato dall'alto numero di episodi di ricatto dopo l'invio di fotografie di carattere intimo a mezzo internet.

«Arriva – spiega il Procuratore - almeno un caso a settimana di estorsioni via web, con situazioni anche imbarazzantissime e che spesso creano forti tensioni familiari. Avvengono principalmente via Facebook e via Whatsapp e si distinguono in due fattispecie: quella relativa al mondo dei ragazzi e quella relativa alle “professioniste”. Ci sono in giro tantissimi adescatori».

Per quanto riguarda i giovani: «Ci cascano soprattutto i giovanissimi, spesso ragazze. Si instaurano questi rapporti, degli innamoramenti virtuali, e la controparte comincia a chiedere foto. All'invio fa seguito una richiesta di denaro, anche sotto forma di ricariche telefoniche. Magari piccole cifre che mettono però in crisi questi ragazzi».

Ci sono poi i professioni di queste truffe: «Ti contattano, ti irretiscono, ti mandano foto osé e ti chiedono di fare altrettanto e poi ti ricattano. C'è chi paga anche 500 euro o 2000, ma una volta che finisci nella loro rete non ti lasciano più stare. E seguire le tracce di questi pagamenti è difficile, portano spesso all'estero, in Africa o talvolta a Londra».

In tema di estorsioni dalla Procura fanno sapere che si stanno monitorando, con attività di polizia giudiziaria, alcune situazioni di possibile richiesta pizzo, uno dei reati spia per la ricomparsa di fenomeni di criminalità organizzata.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Aprile 753 a.C. – Natale di Roma: secondo la leggenda, in questo giorno Romolo fonda la città di Roma.

Social

newTwitter newYouTube newFB