Pescate, 12 luglio 2017   |  

Fino al 30 luglio le iniziative della Festa dello Sport di Pescate

di Mario Stojanovic

Tutte le sere è previsto ballo liscio, la cucina ristorante e pizzeria e per i bambini i gettonatissimi giochi gonfiabili.

WhatsApp Image 2017 07 12 at 20.12.58

È decollata nella serata di oggi, 12 luglio, la 23esima edizione della festa dello sport organizzata dal Centro Basket Pescate, con il patrocinio del Comune e della Provincia, in collaborazione con Ltm e Telethon.

“Questa festa - commenta il presidente del Centro Basket Pescate Enrico Valsecchi - è diventata un'abitudine consolidata per restare insieme ai nostri atleti e simpatizzanti anche fuori dall'ambito sportivo della palestra, dando la possibilità alla gente di gustare una buona cena e poi danzare con musica suonata dal vivo, nella cornice naturale, di manzoniana memoria del parco Addio ai Monti. Un modo per contribuire, valorizzare, far conoscere e apprezzare le bellezze naturali che Pescate offre”.

“In questa edizione 2017 – continua Valsecchi - diamo il benvenuto ai nuovi volontari che affiancheranno quelli storici e i consiglieri stessi con i loro familiari. Ringrazio anche l'amministrazione comunale, che anche quest'anno ha dato ancora il suo patrocini,o e alla simpatia dei concittadini, certi che parteciperanno sempre più numerosi. Auspichiamo anche nel bel tempo e al desiderio di passare delle belle serate alla ricerca di un po di frescura”.

Il primo gruppo a salire sul palco posto in riva al lago è stato quello di Pino Trovato con l'esibizione della scuola di ballo e dei giovanissimi ballerini calolziesi diversamente abili Paolo e Giada.

Tutte le sere è previsto ballo liscio, la cucina ristorante e pizzeria e per i bambini i gettonatissimi giochi gonfiabili. L'organizzazione ringrazia anticipatamente tutti i volontari dell'evento che si concluderà il prossimo 30 luglio.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

27 Luglio 2004 per commemorare i 50 anni della conquista italiana del K2, nel Karakorum, un'altra spedizione italiana arriva sulla cima del K2, ad 8.611 metri, dopo 9 ore di salita. I quattro italiani sono Mario Dibona, Renato Sottsass, Marco Da Pozzo e Renzo Benedetti

Social

newTwitter newYouTube newFB