Lecco, 09 maggio 2019   |  

Filippo Boscagli: La stazione di Lecco simbolo dei problemi della città

"Nessuno deve essere lasciato indietro ma è altrettanto vero che i cittadini hanno diritto di godersi la propria città in maniera sicura e traquilla".

WhatsApp Image 2019 05 09 at 08.21.05

La Stazione di Lecco è da anni simbolo di troppi problemi della città. Questa foto paradossale, scattata all'ingresso da un amico alle 6.30 di oggi, ne mostra uno dei tanti. Risse, spaccio, impossibilità di parcheggio e accesso ai binari, la vita dei pendolari nelle mani inefficienti del trasporto locale". A  denunciare la situazione e achiedere un'inversione di rotta è il consigliere comunale di centrodestra Filippo Boscagli.

"Se ogni Istituzione facesse il suo - continua - dall'Ordine pubblico della zona h24, all'accoglienza per i senzatetto, alla riflessione sugli accessi in macchina, fino alla gestione dei treni si potrebbe dare una scossa. Lecco è stupenda e merita questa attenzione per i lecchesi, cosi da poter esser davvero amata anche come citta turistica nel mondo da chi Lecchese non è".

"La sfida per il futuro, chiunque guiderà la nostra città, sarà di cercare di costruire modalità capaci di includere tutti senza penalizzare nessuno. Perché è vero che nessuno deve essere lasciato indietro ma è altrettanto vero che i cittadini hanno diritto di godersi la propria città in maniera sicura e traquilla", conclude Boscagli.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Ottobre 2003 a Roma, in piazza San Pietro viene beatificata Madre Teresa di Calcutta.

Social

newTwitter newYouTube newFB