Lecco, 08 luglio 2018   |  

Festival Zelioli: i cori giovanili in Basilica per il gran finale

di Mario Stojanovic

Presenti alla Santa Messa celebrata in latino tutti i 400 ragazzi degli otto cori che hanno preso parte all'edizione 2018

WhatsApp Image 2018 07 08 at 11.08.10

L'ultima giornata del Festival dei Cori Giovanili Giuseppe Zelioli si è aperta questa mattina nella Basilica di Lecco con la Santa Messa Solenne di Chiusura presieduta da Sua Eminenza il Card. Angelo Scola arcivescovo emerito di Milano, da Sua Eccellenza Mons. Giuseppe Merisi Vescovo emerito di Lodi, da Mons, Franco Cecchin Prevosto di Lecco, da Mons. Robert Tyrala Presidente Onorario della (FIPC) e da altri sacerdoti presenti al Festival.

Presenti alla Santa Messa celebrata in latino tutti i 400 ragazzi degli otto cori che hanno preso parte all'edizione 2018 del festival Zelioli.

Nell'omelia il cardinale emerito Angelo Scola ha spiegato: “Giustamente il Festival si conclude con la celebrazione eucaristica perché non c'è festa senza liturgia perché essa consente di legittimare compiutamente ogni festa, rinviando ultimamente al divino. Avete voluto legare al canto e alla musica l'urgenza drammatica di pace che viviamo nei nostri tempi. Non c'è pace possibile se non si incomincia da noi, se non parte dal nostro cuore. Voi siete testimoni che queste qualificazioni, amore, misericordia, bontà, umiltà e pazienza, possono essere praticate dalla gioventù di oggi. Voi che amate il canto e la musica sapete bene che senza pace nel cuore è impossibile cantare con fedeltà creativa come voi fate nei vostri cori”.

E ancora: “Il canto e la musica uniscono in modo singolare diffondendo la pace. Bello vedere nei vostri cori e nelle vostre esperienze la possibilità di mantenere legala la liturgia anche alla sua grande tradizione corale e musicale. La speranza di pace in questo mondo segnato da violenti guerre e da tragici terrorismi è garantita proprio dal nostro rapporto con Cristo in Dio”.

Al termine della celebrazione si è tenuta la cerimonia di chiusura con l'esecuzione del notissimo Halleluja di Hanedel (Direttore PierAngelo Pelucchi). Alla presenza delle autorità si è poi svolta la consegna degli attestati e ricordi a ciascun gruppo.

Il Festival propone altri appuntamenti nella giornata di oggi: alle ore 17 il concerto del coro ucraino Ucrainian Boys Choir Dzvinochok a Calolziocorte nel Chiostro Minore Santa Maria del Lavello; alle 17, nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Bergamo, doppio concerto: Pueri Cantores Sancti Nicolai Bochnia (Polonia) e Pueri Cantores delle Colline di Brianza e alle 21, nella prepositurale Santa Maria Nascente a Erba, il concerto del coro National Boys Choir of Canada.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newTwitter newYouTube newFB