Lecco, 02 marzo 2018   |  

Festa della donna, Brivio: sia un momento di riflessione

"A Lecco abbiamo tantissimi esempi di donne forti, intraprendenti, “in carriera”, mamme, mamme-lavoratrici, di chi si prende cura di bimbi, anziani, persone fragili".

virginio brivio settembre 2017

La prossima settimana si celebra la Festa della donna. Questa la riflessione del sindaco Brivio in vista della ricorrenza:

In molte si dedicheranno una serata tra amiche e alcuni momenti solo per sé. Sono convinto però che l’8 marzo debba rappresentare soprattutto l’opportunità per una riflessione sul ruolo che la donna occupa nella nostra società, sul lavoro e in famiglia, nella vita di tutti noi insomma. Violenza, stalking, femminicidi, disparità di trattamento economico, mancata conciliazione dei tempi di lavoro con quelli della vita privata: l’altra metà del cielo è ancora ben lontana dall’essere sgombra da nubi.

Il percorso è ancora lungo e in salita, nonostante qualche passo si sia fatto. E lo si è fatto proprio grazie alle donne, alla loro tenacia, alla loro professionalità mista a quel senso di pragmatismo e dolcezza che le rendono uniche.

A Lecco abbiamo tantissimi esempi di donne forti, intraprendenti, “in carriera”, mamme, mamme-lavoratrici, di chi si prende cura di bimbi, anziani, persone fragili.

In particolare voglio ricordare una volta in più le donne a cui, grazie alla collaborazione dell’associazione Femminile Presente (altro gruppo di donne inossidabili), abbiamo recentemente dedicato le aiuole fiorite sul lungolago: Alba Caprile, Vera Ciceri, Elena Gandolfi, Antonietta Nava,Carla Zanetti e Gabriella Zanini. Le loro storie, purtroppo meno note di altri celebri lecchesi uomini – anche qui si nota la differenza di genere – verranno pubblicate su Wikipedia proprio il giorno della Festa della Donna.

Perché è a soprattutto attraverso la conoscenza di storie di impegno civico e politico come le loro che possiamo sfidare e smontare modelli ancora lontani dal rispetto della donna e della sua centralità.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Giugno 1324 nasce il Regno di Sardegna e Corsica

Social

newTwitter newYouTube newFB