Lecco, 02 ottobre 2018   |  

Fatturazione elettronica: tre incontri sul territorio per vederci chiaro

Gli esperti di Confartigianato Lecco saranno a disposizione delle aziende associate e non.

DRAGONI armando respFISCALEconfartigianatoLC

In vista dell’obbligo di utilizzo della fattura elettronica, fissato per il 1° gennaio 2019, Confartigianato Imprese Lecco organizza tre incontri sul territorio per spiegare alle aziende come comportarsi di fronte a questa data zero della fiscalità. Gli esperti dell’Associazione saranno a disposizione delle aziende associate e non:

Giovedì 4 ottobre a Merate
Ore 20.30 Sala Civica “F.lli Cernuschi” - viale Lombardia 14

Martedì 9 ottobre a Cortenova
Ore 20.30 presso la Banca BCC Credito Cooperativo – via Provinciale 14

Lunedì 22 ottobre a Lecco
Ore 20.30 presso l’Auditorium Casa dell’economia, Camera di Commercio, via Tonale 28

“Ci avviciniamo a tutta velocità verso un vero e proprio cambiamento epocale che, volenti o nolenti, interesserà chiunque nella propria attività amministrativa – commenta il presidente di Confartigianato Imprese Lecco, Daniele Riva - Dopo un rinvio di qualche mese da parte del Governo, con il nuovo anno le fatture passeranno dalla carta al formato elettronico. Un passaggio che sta giustamente preoccupando i titolari e i collaboratori delle PMI del nostro territorio, chiamate a fare un enorme sforzo di adeguamento. Raccolti dubbi e timori più che fondati, la nostra Associazione ha deciso di incontrare i propri associati e non solo in tre serate sul territorio, in modo da facilitare la partecipazione. La fatturazione elettronica è un tema scottante e la dimostrazione è nel boom di adesioni arrivate in un lampo in Associazione. Anche in questa nuova stagione economica, insomma, vogliamo essere concretamente al fianco degli imprenditori del territorio, mettendo a disposizione risorse e competenze e cercando di alleggerire un carico di lavoro che si fa sempre più pesante per le nostre imprese”.

“Il 1° gennaio rappresenta una data zero – spiega Armando Dragoni, responsabile Area Fiscale di Confartigianato Imprese Lecco - Durante le serate spiegheremo quali saranno le novità che riguardano il ciclo attivo e il ciclo passivo della fatturazione. Per trasmettere le fatture sarà obbligatorio utilizzare il Sistema di Interscambio (SdI), il sistema informatico dell’Agenzia delle Entrate attraverso il quale transitano le fatture elettroniche in formato XML, secondo le regole di funzionamento e di accreditamento previste. L’introduzione dello SdI ha portato elementi di complicazione nel processo di fatturazione, dalla modalità di invio, alla gestione dei messaggi, tutte attività che devono essere gestite a norma di legge. Per far fronte a queste problematiche, in considerazione della possibilità concessa agli operatori economici di avvalersi di intermediari, Confartigianto Imprese Lecco ha definito i migliori strumenti per la trasmissione delle fatture attive e la gestione del flusso di quelle passive: i nostri associati potranno emettere e ricevere fatture in formato XML comodamente da casa utilizzando un pc, oppure in mobilità tramite un App che la nostra Associazione metterà a disposizione. Una incombenza in meno che può alleggerire il lavoro reso già più che complicato dalla burocrazia”.

Per avere maggiori dettagli è possibile partecipare agli incontri gratuiti e aperti a tutti (associati e non associati) in programma nel mese di ottobre sul territorio segnalando la propria presenza a info@artigiani.lecco.it o al numero 0341 250200.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newTwitter newYouTube newFB